MALTA, LABURISTI VERSO VITTORIA ALLE EUROPEE

A una settimana dalle elezioni europee a Malta, secondo i sondaggi il distacco tra il Partito Laburista del primo ministro Joseph Muscat e il partito nazionalista all’opposizione guidato da Adrian Delia è di 19,6 punti percentuali. Con un’affluenza prevista di circa il 70 percento, ciò comporterebbe 50.000 voti a favore del Partito laburista.

I laburisti dovrebbero ottenere quattro seggi parlamentari su sei, e il Partito Nazionalista, membro del Partito Popolare, perderebbe un seggio parlamentare. Si prevede una corsa serrata per il seggio parlamentare del secondo deputato dell’opposizione.

I sondaggi danno i Laburisti al 56,9 per cento, il Partito Nazionalista al 37,3 per cento dei voti, il partito dei Verdi Alternattiva Demokratika al 2 per cento, l’1,7 per cento al partito di estrema destra Imperium Europa, l’1,1 per cento per il Partito Democratico e 1,1 per cento dei voti per altri partiti e candidati indipendenti.

 

Sempre secondo l’ultimo sondaggio, il Partito laburista è riuscito ad aumentare il distacco con il partito nazionalista dell’8,2 per cento rispetto alle ultime elezioni europei. 

Il recente arresto di due soldati delle forze armate di Malta accusati dell’omicidio per motivi razziali di un migrante dalla Costa d’Avorio ha dominato la campagna elettorale nel fine settimana.

(ITALPRESS/MNA)