Poker d’oro per l’Italia agli Europei di nuoto

Photo LiveMedia/Fabrizio Corradetti Rome, Italy, August 11, 2022, Swimming European Acquatics Championships - Swimming (day1) Image shows: Simona Quadarella (ITA) during European Aquatics Championships Rome 2022 at the Foro Italico on 11 August 2022. LiveMedia - World Copyright

ROMA (ITALPRESS) – Poker d’oro per l’Italia del nuoto agli Europei di Roma. Il programma delle finali della seconda giornata in vasca si apre con la vittoria di Margherita Panziera nei 200 dorso. Nel giorno del suo 27° compleanno la nativa di Montebelluna ha ottenuto nettamente il successo con il tempo di 2’07″13 davanti alla britannica Katie Shanahan e all’ungherese Dora Molnar. “E’ il terzo oro consecutivo agli Europei e sono felice di averlo vinto qui – ha gioito Panziera – il tifo è stato emozionante anche se non ho fatto la gara che mi aspettavo. Sono felice di questo finale di stagione”. Il secondo oro di giornata è arrivato da Thomas Ceccon nei 50 farfalla. L’azzurro, dopo essersi messo in mostra agli ultimi Mondiali di Budapest, ha ottenuto il successo anche a livello europeo con il crono di 22″89. Sul podio sono saliti anche il francese Maxime Grousset e il portoghese Diogo Matos Ribeiro. “Una gara nei 50 metri si può vincere o perdere per un attimo, oggi è andata bene a me perchè l’olandese (Korstanje, ndr) era andato meglio ieri – ha osservato Ceccon – Forse ho sbagliato la partenza ma ci si gioca tutto sui centesimi. Mi sono riscattato”.
A seguire è arrivata la doppietta azzurra nei 100 rana con Nicolò Martinenghi e Federico Poggio, rispettivamente oro e argento in un podio completato dal lituano Andrius Sidlauskas. “E’ una medaglia veramente importante per me, non ero al top della forma ma ripetere il tempo che ho fatto ai Mondiali è bello. E’ giusto così – ha dichiarato Martinenghi – sono molto contento ed è bellissimo gareggiare con Federico davanti al nostro pubblico”. “E’ un’emozione incredibile – ha ammesso Poggio – mi ricorda il percorso da junior quando nuotavo con Nicolò. Dedico questa medaglia a tutti quelli che mi hanno supportato e alla mia famiglia”.
A completare la festa tricolore ci ha pensato Simona Quadarella vincendo la finale degli 800 stile. La romana ha lottato con la tedesca Isabel Marie Gose (argento), poi ha messo la quinta e ha conquistato il terzo metallo pregiato consecutivo in questa specialità ai Campionati Europei con il tempo di 8’20”54. A chiudere il podio la turca Merve Tuncel, mentre Martina Rita Caramignoli ha terminato al quinto posto. “E’ stato molto emozionante, sono felice di aver vinto anche se speravo di fare qualcosa in meno per quanto riguarda il tempo. Ho avvertito molto gli ultimi 100 metri. E’ il mio settimo oro europeo in vasca lunga – ha concluso Quadarella – e riconfermarsi è la cosa più difficile e più bella dello sport”. Dall’ultima gara di giornata è arrivato infine un argento per la staffetta azzurra nella finale della 4×100 mista mista dietro all’Olanda.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com