Premio Agnes, Amadeus e Fiorello tra i vincitori

Amadeus, Fiorello, L’amica geniale. Roula Khalaf, prima direttrice donna del Financial Times in 131 anni di storia. E tanti altri ancora. Sono alcuni dei premiati della XII edizione del “Biagio Agnes”, il premio internazionale del giornalismo e dell’informazione, in programma a Sorrento dal 26 al 28 giugno.
Sabato 27 giugno, a Marina Grande, nomi prestigiosi della comunicazione nazionale e internazionale riceveranno il premio dedicato allo storico direttore generale della Rai. I vincitori sono stati designati nel corso della riunione della Giuria del “Premio Biagio Agnes”, presieduta da Gianni Letta.
La manifestazione, organizzata da Simona Agnes, si svolgerà come sempre in collaborazione con la Rai e in partnership con Confindustria, riservando ampio spazio alla valorizzazione delle imprese italiane attraverso l’approfondimento di tematiche relative ai processi di sviluppo e crescita economica, sociale e culturale del Paese.
Reduci da un 70° Festival di Sanremo con ascolti record, ad Amadeus e Fiorello va il “Premio Costume e Società” perché sono riusciti, in un momento di frammentarietà del pensiero e confusione generalizzata, a creare uno spettacolo che ha unito il Paese.
Un riconoscimento particolarmente significativo è stato assegnato a una splendida storia del giornalismo italiano: i 60 anni del programma radiofonico “Tutto il calcio minuto per minuto”, voci inconfondibili che hanno attraversato generazioni, accompagnando l’evoluzione della narrazione sportiva e sociale d’Italia.
Tra passato, presente e futuro il “Premio Nuove Frontiere del Giornalismo” andrà a RaiPlay, per l’entusiasmante e ambizioso percorso che sta tracciando in ottica alfabetizzazione digitale del pubblico.
Il tutto arricchito da uno sguardo internazionale, altra chiave di lettura indispensabile per interpretare la società globale in continua trasformazione.
Un premio sarà dedicato al ricordo e alla memoria di Ida Colucci, giornalista appassionata e professionista generosa, ex direttrice del Tg2 e in passato cronista parlamentare, scomparsa nell’agosto 2019.

Ecco i vincitori del “Premio Biagio Agnes 2020”, suddivisi in quindici categorie:
Premio Internazionale: Roula Khalaf, Direttrice Financial Times
Premio Stampa Periodica: Danda Santini, Direttrice iO Donna
Premio Carta Stampata: Simone Canettieri, Il Messaggero
Premio Reportage: Viviana Mazza, Corriere della Sera
Premio Costume e Società: Amadeus e Fiorello
Premio per la Televisione: Alessandra Sardoni, LA7
Premio per la Radio: Radio2 Social Club, Rai Radio 2
Premio Giornalismo Sportivo: 60 anni di “Tutto il calcio minuto per minuto”, Rai Radio 1
Premio Cinema: Piera Detassis, Presidente e Direttore Artistico dell’Accademia del
Cinema Italiano – Premi David di Donatello
Premio Fiction: L’amica geniale
Premio Giornalista economico: Dino Pesole, Il Sole 24 Ore
Premio Nuove Frontiere del Giornalismo: Raiplay – Direttrice: Elena Capparelli
Premio Giornalista Scrittore:
– Maurizio Molinari, Assedio all’Occidente (La nave di Teseo, 2019);
– Alessandra Necci, Caterina de’ Medici. Un’italiana alla conquista della Francia (Marsilio, 2019)
– Antonio Polito, Il Muro che cadde due volte (Solferino, 2019)
– Andrea Vianello, Ogni parola che sapevo (Mondadori, 2020)
Premio Under 40: David Allegranti, Il Foglio
Premio alla Memoria: Ida Colucci
(ITALPRESS).