PARTE DA MONZA IL MINI CHALLENGE 2019

Prende il via nel “tempio della velocità” dell’Autodromo di Monza, l’ottava edizione del Mini Challenge, il campionato monomarca dell’iconica vettura del gruppo BMW. Dopo le prove libere in programma nella giornata odierna e quelle ufficiali fissate per domani, domenica 7 aprile le 22 vetture al via si sfideranno per gara 1 (alle 9,20) e per gara 2 (in programma alle 17,40). L’appuntamento dell’Eni Circuit di Monza sarà solo il primo di sei emozionanti weekend, che vedranno le velocissime Mini impegnate a Misano Adriatico (17-19 maggio), Imola (21-23 giugno), Mugello (19-21 luglio), Vallelunga (13-15 settembre) e nuovamente Monza, che dal 18 al 20 ottobre chiuderà la stagione. 22 le vetture in griglia, a rappresentare 8 team e 19 concessionarie e 26 piloti. “Mini Challenge è fondamentale per il nostro marchio perché è il momento in cui il go-kart feeling viene portato all’ennesima potenza” ha commentato Stefano Ronzoni, direttore di Mini Italia.
“A questo campionato portiamo una macchina che si può tranquillamente trovare in concessionaria, che è la John Cooper Works da 235 cavalli, ma ci sarà anche un modello ‘pro’ 265 cavalli, un’auto capace di grande potenza e prestazioni eccezionali, alla quale si aggiunge la caratteristica umana della sfida, della passione, del coinvolgimento e dell’esperienza. Per ogni categoria è stato sviluppato un kit Racing che garantisce prestazioni e sicurezza”. Per tutti gli amanti del marchio Mini che volessero raggiungere l’autodromo, la mattina ed il pomeriggio di sabato e domenica ci sarà la possibilità di provare un’esperienza particolare, saggiando la John Cooper Works in un test drive, con prove di frenata, skit, slalom e scarto dell’ostacolo sotto l’attenta guida di istruttori qualificati.