MEDIOLANUM, PRESTITI A CHI È IN DIFFICOLTÀ

È stata firmata a Palermo una convenzione tra Banca Mediolanum, Fondazione Mediolanum Onlus e la Fondazione antiusura Santi Mamiliano e Rosalia, per facilitare l’erogazione di finanziamenti a persone con difficoltà di accesso al credito e in condizioni di indigenza residenti in Sicilia.

“I finanziamenti saranno erogati alle persone in difficoltà che si rivolgeranno ai centri di ascolto parrocchiali e alla Fondazione – ha spiegato all’Italpress il vicepresidente della banca Giovanni Pirovano – Il plafond rotativo iniziale è di 200mila euro ma in futuro potra’ essere aumentato, qualora le esigenze dovessero richiederlo. I finanziamenti saranno erogati in cambio di garanzie simboliche e a un tasso inferiore all’1%”.

La banca erogherà prestiti rateali a persone considerate non bancabili con durata massima di 5 anni. Ogni finanziamento potrà raggiungere un importo massimo di 10 mila euro.

“Questo accordo ci consente di finanziare persone e famiglie anche per piccole esigenze – ha commentato Vittorio Alfisi, presidente della Fondazione Santi e Mamiliano – Senza queste risposte le persone rischiano di rivolgersi agli usurai. È una forma di prevenzione molto importante. Banca Mediolanum ci sta dando questa possibilità”. Con la convenzione di oggi, salgono a otto le regioni in cui la banca ha stretto accordi: Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Sardegna, Emilia Romagna, Lazio e, ultima, la Sicilia, che però è anche la prima regione del Sud Italia dove viene siglato un accordo del genere. Il plafond complessivo è di 1,8 milioni di euro.


(ITALPRESS)