OROSCOPO

Surroga del mutuo

Surroga del mutuo

Surroga del mutuo, come funziona e quando conviene. Come trasferire un mutuo da una banca all’altra per ridurre l’importo delle rate e modificare altri aspetti contrattuali.

Surroga mutuo cos’è

La surroga o portabilità del mutuo è una procedura introdotta in Italia con la legge n. 40/2007, nota anche come Legge Bersani dal nome del suo promotore. Grazie alla legge 40/2007 è possibile trasferire il mutuo da una banca all’altra, senza doversi accollare alcun costo e avendo la possibilità di accedere a migliori condizioni. 

Surroga del mutuo, come funziona

La surrogazione del mutuo consente di modificare le condizioni del mutuo già attivo, senza portare variazioni sul debito residuo e senza costi aggiuntivi per il cliente.

vantaggi della surroga del mutuo scattano qualora, il cliente, dovesse trovare una banca che propone interessi ridotti. Quindi, la prima cosa da fare prima di trasferire il mutuo da una banca all’altra è guardarsi intorno: un’indagine speculativa è la cosa più conveniente per il cliente!

Armatevi di pazienza e, se le condizioni del vostro attuale mutuo vi stanno strette, iniziate a farvi rilasciare preventivi da altre banche spiegando che intendete eseguire una portabilità.

Surroga del mutuo, quando conviene

La surroga del mutuo conviene soprattutto a chi ha stipulato un mutuo diversi anni fa. Annualmente, le condizioni economiche dei mutui bancari possono vedere cambiamenti anche rispetto alle proposte dello stato. Insomma, le condizioni contrattuali che un tempo apparivano vantaggio per il mutuo che avevi stipulato, oggi potrebbero non esserlo affatto.

Con la portabilità del mutuo, è possibile accedere quindi a tassi di interesse minori, eseguire un ricalcolo per abbassare la rata del mutuo oppure, una vera e propria sostituzione del mutuo chiedendo alla nuova banca di concedere una somma aggiuntiva.

Nota bene. Quando il cliente vuole ottenere una somma di denaro aggiuntiva, maggiorando l’importo del debito residuo, non si parla più di surroga del mutuo ma di un’operazione diversa dove il cliente dovrà sostenere i costi legati al prestito extra che andrà a chiedere e che graverà sul ricalcolo delle rate del mutuo.

Surroga del mutuo, vantaggi

Trasferire il mutuo da una banca all’altra sfruttando la cosiddetta “surroga mutuo” o “portabilità mutuo” può concedere diversi vantaggi. Il primo, che abbiamo già citato, riguarda proprio il tasso d’interesse. Si può alleggerire la rata scegliendo un tasso di interesse minore rispetto a quello d’origine o anche, fatto i dovuti calcoli, passare da un tasso di interesse fisso a variabile o viceversa. Si può perfino agire sullo spread: ciò significa che in alcuni periodi si può sfruttare l’andamento positivo dei mercati per ottenere mutui a condizioni più vantaggiose.

Surroga mutuo, costi e ipoteca sulla casa

Quanto costa spostare un mutuo da un banca all’altra? Non vi sono costi a meno che non vogliate richiedere un importo extra. Inoltre, nel trasferire il mutuo da una banca all’altra con la surroga, andate a mantenere anche l’eventuale ipoteca sulla casa prevista nel precedente mutuo, ciò significa che non dovrete sostenere spese notarili per il ripristino dell’ipoteca al fine di dare garanzie alla nuova banca.

Come trasferire un mutuo da una banca all’altra

Se intendete sfruttare la surroga del mutuo dovreste prendere visione di altre informazioni. Gli articoli a tema che potrebbero interessarvi sono: