OROSCOPO

Che cos’è il Mossad

mossad cos'è

Che cos’è il Mossad, cosa fa e dove operaCuriosità su una delle agenzie di intelligence più temute e discusse del mondo.

La parola Mossad, in italiano, significa “istituto”. Il nome completo dell’organo che chiamiamo comunemente Mossad è HaMossad leModi’in uleTafkidim Meyuchadim il cui significato italiano è: Istituto per l’intelligence e servizi speciali.

Che cos’è il Mossad

Il Mossad è l’agenzia di intelligence dello Stato di Israele. E’ tra i servizi segreti più popolari al mondo proprio come l’americana CIA o l’agenzia segreta britannica MI6.

Il Mossad ha il compito di studiare e prevenire le attività che possono compromettere la sicurezza statale.

Lo Stato di Israele si trova in un territorio difficile. Confina a nord con il Libano, a nord-est con la Siria, a est con la Giordania e a sud con Egitto e golfo di Aqaba. A sud confina con i territori palestinesi (la Cisgiordania comprende le regioni storiche di Giudea e Samaria), confina anche con la Striscia di Gaza. Questi territori sono tristemente noti per i numerosi conflitti e guerriglie che vanno avanti da tempi immemori. Le forti ostilità con lo Stato palestinesi (proclamato nel 1988 ma mai riconosciuto come tale da Israele) che controlla la striscia di Gaza, dalla quale Israele si è ritirata unilateralmente nel 2005.

Israele è uno Stato molto popoloso: nel 2015 la popolazione israeliana era di 8.345.000 di abitanti. Questo stato ha la maggioranza ebraica (è l’unico stato al mondo con maggioranza ebraica, circa il 75% della popolazione è ebraica), il restante 25% è tendenzialmente musulmano ma anche cristiano o drusa.

Lo Stato di Israele rivendica Gerusalemme come capitale, lo stesso territorio, tuttavia è rivendicato anche dalla Palestina. E’ chiaro che il Mossad si trova a operare in condizioni molto difficili e garantire la sicurezza nazionale del Paese non è affatto semplice.

Sede centrale e storia

La sede centrale del Mossad è Tel-Aviv, tutti i Paesi del mondo che vogliono relazioni diplomatiche con Israele, in effetti, hanno la sede dell’ambasciata proprio a Tel-Aviv.

Il Mossad è nato nel dicembre 1949, potrebbe sembrare un servizio segreto ma non lo è affatto se si pensa che l’indipendenza di Israele è arrivata solo nel maggio del 1948 e che lo Stato di Israele è entrato a far parte dell’ONU solo nel maggio dell’anno successivo.

La storia del Mossad non si può scindere dalla storia di Israele. Il Mossad coordina i servizi di intelligence propri con quelli dell’esercito (AMAN) e li interfaccia al dipartimento politico del ministero degli esteri.

Perché gli agenti del Mossad, nei film, vengono rappresentati come forti e integerrimi? 
Il Mossad, come molte altri servizi segreti del mondo, non è un’agenzia militare ma civile, tuttavia, in Israele il servizio militare è obbligatorio per tutta la popolazione, senza distinzione di sesso! Anche le donne sono chiamate alle armi. Il reclutamento degli agenti talvolta avviene tra i militari ma anche quando avviene tra i civili, si tratta di candidati che hanno ricevuto un allevamento militare dalla milizia israeliana.

Cosa fa il Mossad?

Come tutti i servizi segreti, anche il Mossad opera per la sicurezza del suo paese. Esegue operazioni per prevenire e contrastare il terrorismo, soprattutto quello di matrice islamica. Raccoglie informazioni segrete di interesse statale.

Secondo alcuni osservatori il Mossad sarebbe autorizzato a effettuare operazioni segrete sotto copertura, incluse azioni paramilitari e omicidi. Non c’è da meravigliarsi dato le recenti implicazioni della CIA negli assassini di diversi presidenti africani.

Il Mossad esegue azioni di spionaggio di caratura internazionale, tuttavia, la maggior parte delle risorse sono impiegate soprattutto nei confronti delle nazioni e delle organizzazioni arabe.

Tra le operazioni confermate e portate a termine dal servizio segreto israeliano ricordiamo:

  • la cattura e la condanna a morte del nazista Adolf Eichmann (1960), criminale di guerra, maggiore responsabile dello sterminio degli ebrei nella Germania nazista.
  • Sabotaggio del programma missilistico egiziano con l’operazione Damocle (1964).
  • Uccisione dei responsabile della strage di Monaco avvenuta nel contesto dei Giochi Olimpici del 1972.
  • Rapimento di Mordechai Vanunu in Italia, nel 1986. Mordechai Vanunu all’epoca era coinvolto in operazioni nucleari per lo stesso Stato di Israele. Mordechai venno rapito e riportato in Israele dove fu processato con l’accusa di tradimento e spionaggio e condannato a 18 anni di prigionia.
  • Tentativo di collocare apparecchi di sorveglianza per spiare un presunto terrorista di matrice islamica, in un appartamento a Brena (Svizzera, 1998).

Al Mossad si associano diverse uccisioni e scomparse che però non sono mai state confermate. Con la Guerra al Terrorismo, il Mossad avrebbe inviato in Gran Bretagna e in altre parti del mondo, degli elementi del kidon, cioè squadre operative addestrate con lo scopo di eliminare terroristi di matrice islamica.

Può essere utile: