DOPPIETTA FERRARI, VETTEL PRECEDE LECLERC

Trecentonovantadue giorni dopo Sebastian Vettel torna a vincere. E lo fa in una giornata straordinaria per la Ferrari che dopo oltre due anni torna a fare una doppietta e dopo undici riesce a fare un tris di vittorie consecutive, proprio in quella Singapore che sembrava una tappa infausta per la ‘rossa’. Invece prima la pole position di Charles Leclerc e poi una gara condotta strategicamente in maniera impeccabile che ha scontentato il pilota monegasco ma che ha regalato un uno-due da sogno davanti a Max Verstappen e relegando le due Mercedes addirittura al quarto e quinto posto occupati rispettivamente da Hamilton e Bottas. Pronti via è Vettel a provare il sorpasso sul leader del Mondiale, ma Lewis si difende alla grande e riesce ad evitare la partenza perfetta della Ferrari. I primi venti giri sono una processione nella quale è Leclerc a imporre un ritmo bassissimo per evitare a Hamilton di potersi fermare prima, visto che sarebbe uscito nel traffico del gruppone. Ma il vero momento di svolta arriva al giro venti: Verstappen si ferma, il muretto box Ferrari capisce la situazione e allora ferma anche Vettel per difendere la posizione ma soprattutto per provare ad attaccare Hamilton. Il piano riesce alla grande perché il giro dopo si ferma anche Leclerc mentre le Mercedes rimangono fuori, ma la vera sorpresa è che, con un grandissimo giro, Vettel si prende la posizione sul suo compagno di squadra. Hamilton e Bottas sono spiazzati e quando rientrano ai box sono staccati, rispettivamente quarto e quinto. Leclerc è incredulo, soffre, non riesce a smaltire la rabbia per aver perso la prima posizione e non si arrende: nella seconda metà di gara arrivano ben tre Safety Car che ravvivano le speranze degli inseguitori ma Vettel torna a guidare in maniera magica e non c’è speranza per nessuno. Tutto rimane invariato e dopo tante critiche Vettel torna a vincere: “L’inizio della stagione è stato difficile, ma nelle ultime settimane abbiamo cominciato a riprendere vita – ha ammesso il tedesco – Nelle ultime settimane non siamo stati al meglio, ma è stato bello avere così grande sostegno. Questo mi ha dato tanta forza e convinzione, ho messo tutto in pista e in macchina, bello essere ricompensato”. Dopo Spa e Monza Leclerc aveva già assaporato la terza vittoria di fila, ma la strategia della Ferrari a caldo non l’ha digerita: “Ovviamente è sempre difficile perdere una vittoria in questo modo, ma sono contento per la doppietta del team: sono deluso da parte mia come chiunque lo sarebbe, ma tornerò ancora più forte”. Con questo risultato però il monegasco affianca Verstappen in classifica al terzo posto, a 31 punti da Bottas e a 96 da Hamilton mentre Vettel è a cinque punti dal compagno di squadra. “Bella doppietta, contentissimo per la squadra in una pista non facile – ha dichiarato il team principal Mattia Binotto – probabilmente non eravamo più veloci, ma con la strategia siamo riusciti a mettere in difficoltà gli altri e abbiamo vinto ma la gestione dell’intera gara non è stata facile”. Dopo la sosta estiva sono arrivate tre vittorie importanti per la Ferrari che adesso però non vuole fermarsi: Spa, Monza e Singapore, ma adesso arriva anche la Russia. L’appetito vien mangiando e Vettel e Leclerc non hanno nessuna intenzione di lasciare la tavola nella quale si sono seduti da protagonisti.