CARUANA GALIZIA, FENECH INCRIMINATO PER L’OMICIDIO

L’imprenditore maltese Yorgen Fenech è stato incriminato con l’accusa di omicidio in concorso della giornalista Daphne Caruana Galizia.
Fenech è accusato di aver promosso e finanziato un’organizzazione criminale e di complicità nell’omicidio di Daphne Caruana Galizia. L’imprenditore, che si è dichiarato non colpevole, è ora nel carcere di Corradino. I suoi beni sono stati congelati.
Fuori dal tribunale, Corinne Vella, una delle sorelle di Daphne, ha affermato che “ora ci aspettiamo che il Primo Ministro Muscat lasci l’incarico e il parlamento con effetto immediato per consentire un’indagine libera e completa sul ruolo suo e di Keith Schembri nell’assassinio di Daphne”. Schembri è l’ex capo di gabinetto di Muscat, nei giorni scorsi è stato a lungo sotto interrogatorio nell’ambito delle indagini, ed è stato poi rilasciato.
(ITALPRESS/MNA).