BARDI “2,7 MILIONI PER RETE IDRICA MURO LUCANO”

Un finanziamento di 2 milioni e 700 mila euro sta per essere erogato per la realizzazione di opere idriche a Muro Lucano, in provincia di Potenza. Ad annunciarlo, il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, che in visita ieri nella cittadina – per partecipare alle celebrazioni in onore di San Gerardo Maiella – era stato informato del fatto che in alcune zone del centro abitato e nelle periferie i cittadini siano costretti a sopportare uno storico disagio: il razionamento dell’acqua tutti i giorni dal pomeriggio alla mattina successiva. 

“In mattinata – ha detto il presidente – ho contattato i vertici di Acquedotto Lucano per avere notizie sui tempi per la costruzione della condotta di adduzione dai pozzi ai serbatoi cittadini, e circa l’avvio dei lavori di efficientamento della rete idrica urbana. A tal proposito, la Regione Basilicata – ha spiegato Bardi – in questi giorni ha disposto un finanziamento di circa 2,7 milioni di euro, per la realizzazione di opere idriche e fognarie nell’abitato di Muro Lucano. Acquedotto Lucano, inoltre, ha comunicato che stanno per essere ultimati i  lavori di razionalizzazione dello schema idrico del Marmo, con la realizzazione di due pozzi di emungimento dell’acqua, del serbatoio di accumulo e dell’impianto di sollevamento, per un importo complessivo del progetto di circa 1,8 milioni di euro”.