Alluvione in Sardegna, Procura Nuoro apre inchiesta per disastro colposo

CAGLIARI (ITALPRESS) – La Procura di Nuoro ha avviato un’indagine per disastro colposo a seguito degli eventi alluvionali che sabato scorso hanno causato la morte di tre persone a Bitti. A renderlo noto è stata la stessa procuratrice Patrizia Castaldini al termine della riunione con il Centro Operativo Comunale. Questa mattina c’è stato il primo sopralluogo nell’ambito dell’inchiesta. Intanto il Comune di Bitti lancia un Sos via sociale per gli aiuti. “Per supportare le squadre di operatori e volontari impegnati nei lavori di messa in sicurezza e soccorso sono necessari – ha scritto l’amministrazione su Facebook – guanti, incerati, varechina, mascherine FFP2, disinfettanti per le mani. E poi rotoloni di tovaglie di carta, piatti, bicchieri e posate di plastica, Scottex, Carta igienica, scope, palette e detersivi”.
(ITALPRESS).