Ucraina, Gentiloni “Militarmente sconfitta disastrosa per la Russia”

Paolo Gentiloni during CRUI Conference (Conference of Rectors of Italian Universities) UNIVERSITA: PER UN PAESE A PROVA DI FUTURO, News in Rome, Italy, November 12 2021 (Rome - 2021-11-12, LiveMedia) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

ROMA (ITALPRESS) – “Penso che sia stata dal punto di vista militare una sconfitta disastrosa per la Russia. Non era una messa in scena, l’assedio a Kiev non è una finta per poi andare nel Donbass. E’ stato il tentativo di impadronirsi dell’Ucraina, di prenderne la capitale e di installare un governo amico”.
Così il commissario europeo per l’economia, Paolo Gentiloni, a diMartedì, su La7. “Non dimentichiamo che tre giorni dopo l’inizio dell’invasione, i russi hanno detto ufficialmente che il presidente Zelensky era fuggito in Polonia. Avevano cioè l’idea che la cosa si potesse risolvere in pochi giorni. Il ripiegare sul Donbass non è affatto qualcosa di rassicurante, perchè la guerra potrebbe diventare ancora più pesante e sanguinosa in queste regioni in cui c’è una guerra di fatto a bassa intensità da dieci anni”, ha aggiunto. Per Gentiloni “il punto politico oggi è che per arrivare a un negoziato che non sia semplicemente il fatto di dare il via libera a un paese indipendente, bisogna che l’Ucraina continui nella sua resistenza e renda quindi possibile una vera intesa e non una resa. Questo credo sia lo sforzo che dobbiamo fare tutti, perchè un’invasione che non trova resistenza prepara una nuova invasione peggiore e più pericolosa della precedente”.
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com