Tar Lazio conferma multa 1,2 mln a Iliad per offerte 5G

SEDE TAR ROMA CARABINIERE CARABINIERI TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE DEL LAZIO

ROMA (ITALPRESS) – Il Tar del Lazio conferma la sanzione da 1,2 milioni di euro inflitta nel mese di marzo dall’Autorità Antitrust a Iliad per avere pubblicizzato alcune offerte di telefonia mobile omettendo o fornendo con poca chiarezza informazioni sulle condizioni per usufruire del 5G. L’Antitrust aveva accertato “l’omissione e/o la formulazione ingannevole di informazioni essenziali sulle offerte di telefonia mobile – che includono servizi con tecnologia 5G – e per la formulazione ingannevole di un messaggio promozionale relativo ad una di queste offerte”. L’Autorità aveva in particolare accertato che Iliad, violando gli articoli 21 e 22 del Codice del Consumo, “ha pubblicizzato alcune offerte di telefonia mobile, enfatizzandone la compatibilità con la più recente tecnologia 5G (laddove inclusa) ma omettendo totalmente o fornendo in modo poco chiaro l’informazione sulle condizioni indispensabili per usufruire di tale tecnologia, quali la verifica della copertura territoriale della rete 5G di Iliad e il possesso di un dispositivo compatibile con la specifica tecnologia 5G supportata dalla rete dell’operatore”.
Iliad aveva presentato ricorso contro la decisione dell’Authority, chiedendo la sospensione cautelare del provvedimento. Il Tar in un’ordinanza spiega che “il ricorso non presenta profili di palmare fondatezza”. Contattata, la compagnia fa sapere che “noi restiamo convinti della correttezza del nostro operato e attendiamo fiduciosi che il Tar si pronunci nel merito”.
– foto Imagoeconomica –
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com