Polonia, Stoltenberg “Non c’è la prova di un attacco russo deliberato”

2022-11-14 12:24:55 THE HAGUE - NATO Secretary General Jens Stoltenberg addresses the press after a meeting at the Johan de Witthuis. Stoltenberg, Minister Wopke Hoekstra (Foreign Affairs) and Minister Kajsa Ollongren (Defence) spoke about the war in Ukraine and the support provided by the Netherlands. ANP SEM VAN DER WAL netherlands out - belgium out(Photo by Sem van der Wal/ANP/Sipa USA) (Den Haag - 2022-11-14, ANP / ipa-agency.net) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

ROMA (ITALPRESS) – “Le investigazioni sull’incidente sono ancora in corso e dobbiamo ancora aspettare le conclusioni. Per il momento non c’è nessuna indicazione che si sia trattato di un attacco deliberato della Russia. Non c’è nessuna evidenza che la Russia stia preparando attacchi a membri della Nato”. Lo ha detto il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, dopo la riunione del Consiglio Atlantico, in merito all’esplosione che ha provocato due morti in Polonia, nei pressi del confine con l’Ucraina.
“Secondo risultati preliminari, probabilmente l’incidente è stato causato da un missile ucraino, lanciato per proteggere il territorio dagli attacchi missilistici russi”, ha sottolineato Stoltenberg, che ha aggiunto: “Non è colpa dell’Ucraina. La Russia porta la responsabilità ultima per questa guerra illegale”.

– foto Agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com