IN TRENTINO 39^ EDIZIONE MONDIALE DI PESCA A MOSCA

La FIPS Mouche internazionale ha scelto l’Italia e più precisamente il Trentino per la 38° edizione del Campionato Mondiale di Pesca a Mosca, organizzato dalla FIPSAS nazionale in stretta collaborazione con la sezione trentina e in programma dal 17 al 23 settembre 2018. Nel cuore delle Alpi, in un contesto naturalistico d’eccezione, con ben 2000 km di corsi d’acqua, quasi 300 laghi e laghetti alpini, oltre 800 chilometri quadrati di parchi naturali il Trentino è pronto ad accogliere i pescatori di tutto il mondo. In questa regione la pesca è un’attività importante, gestita nel corso degli anni attraverso normative lungimiranti a partire dalle antiche carte per arrivare all’attuale carta ittica, lo strumento attraverso il quale una rete di trenta associazioni locali cui aderiscono 11 mila dei ben 25 mila pescatori trentini, gestiscono le acque. Il fiume Sarca, il fiume Noce e il Lago di Cornisello – nel Trentino occidentale – saranno i campi gara della competizione internazionale. Come quartier generale del Campionato sono state individuate le Terme di Comano, rinomata località termale affacciata sul Sarca, regno della trota marmorata oltre che di molte altre specie ittiche.
A 74 giorni dall’inizio dell’evento sono 30 i team in rappresentanza di altrettante nazioni, già iscritti all’importante e prestigiosa competizione. La cerimonia di apertura è prevista lunedì 17 settembre in Piazza Duomo a Trento. Le prove ufficiali, nei laghi di Nembia e Nambino e nel Sarca in zona Terme di Comano e Dro, si svolgeranno martedì 18 settembre.
Le sessioni di gara saranno 5: mercoledì 19 e venerdì 21 mattino e pomeriggio e giovedì 20 solo al mattino. La cerimonia di chiusura con la proclamazione dei vincitori del prestigioso titolo sarà invece alle Terme di Comano sabato 22 settembre. Il Trentino non è stato scelto a caso per questo importante evento. Le sue acque sono una delle mete più ambite dagli appassionati di pesca, in particolare di pesca a mosca catch&release. Un prodotto turistico che è andato via via arricchendosi di servizi grazie anche al progetto Trentino Fishing: possibilità di acquisto dei permessi online, kit completi di attrezzatura per la pesca a mosca a noleggio, accompagnatori qualificati e un’ospitalità con servizi su misura. Sul Fiume Sarca, tra i principali protagonisti del Mondiale, inoltre è possibile verificare direttamente da casa le condizioni delle acque grazie alle web cam posizionate nei punti strategici; particolari piattaforme di accesso consentono, infine, di pescare anche a persone anziane e con disabilità. 
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com