Definite le linee guida per la stagione 2021-22

ROMA (ITALPRESS) – A seguito di un’attenta valutazione delle criticità vissute dai giovani tesserati nella difficile stagione colpita duramente dalla pandemia, il Settore Giovanile e Scolastico della Figc pubblica il documento per la stagione 2021-2022. L’organo federale presieduto da Vito Tisci, definisce le linee guida nell’ottica di una nuova ripartenza caratterizzata da una sempre più ampia offerta per la pratica dell’attività calcistica e delle opportunità partecipazione attiva di giovani calciatori e calciatrici che rimetta al centro i valori sportivi e sociali del più grande movimento giovanile italiano. Tra le principali novità del CU N.1, il Campionato Under 18 per i giovani di settore giovanile, l’istituzione di opportune procedure di tutela dei minori, le nuove modalità flessibili di gioco per la categoria Under 14, l’opportunità di dare continuità all’attività avviata nelle categorie di base U13, U12 Femminile e Pulcini, l’avvio di nuovi progetti tecnici nelle modalità di confronto nelle categorie di base del Calcio a 5. “Intendiamo ripartire dalle esperienze perdute a causa del Covid 19 per costruire un nuovo e riveduto percorso di crescita sportiva ed educativa per i nostri ragazzi – ha dichiarato il presidente SGS, Vito Tisci – Lo faremo attraverso le innovazioni e le implementazioni progettuali che, come Settore Giovanile e Scolastico, già in questo finale di stagione, abbiamo già provveduto ad introdurre in diverse attività che proseguiranno sino al prossimo 30 ottobre e che si andranno a integrare a quanto verrà avviato nel prossimo anno”.
(ITALPRESS).