Covid, Malta rimossa dalla lista verde Ue per l’aumento dei casi

LA VALLETTA (MALTA) (ITALPRESS/MNA) – Malta è stata rimossa dalla lista verde dell’UE, unendosi al resto del continente nella categoria arancione. Il Paese sta infatti registrando un aumento dei casi di Covid-19. Il numero di casi attivi è salito a oltre 750. Oggi Malta ha registrato 79 nuovi contagi, il numero più alto dal 19 agosto. Tredici pazienti sono in cura all’ospedale Mater Dei, di cui 3 nel reparto di terapia intensiva.
Malta è stata nella lista verde dalla fine di settembre, essendo l’unico Stato membro dell’UE in quella categoria fino alla scorsa settimana, mentre il resto del continente stava affrontando un aumento dei contagi.
Il tasso di positività si è attestato all’1,9%.
I paesi della lista rossa non sono raccomandati per i viaggi, mentre quelli classificati nella lista verde sono i più favoriti, seguiti da quelli nella lista arancione.
Nel frattempo, un evento con protagonista Akon è stato chiuso mercoledì sera dopo che è stato scoperto che stava violando le regole sul coronavirus. L’evento è stato interrotto prima che Akon avesse la possibilità di esibirsi. La polizia maltese è intervenuta per il numero di persone presenti nel locale. L’evento in questione rientra nel World iGaming Festival organizzato a Malta questa settimana. Secondo le regole imposte dalle autorità maltesi, gli eventi con ospiti seduti possono ospitare fino a 500 persone mentre quelli in piedi sono limitati a sole 100 persone.
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com