Via libera ai pagamenti per lavoratori in crisi e stagionali in Sardegna

Iniziate le procedure di pagamento a favore di 274 lavoratori in stato di crisi occupazionale, quali lavoratori ex Sardinia Green Island, Keller, Vesuvius, Ottana Polimeri e Ottana Energia, S&B Olmedo, ex Sittel ed ex Unilever, già cessati dagli ammortizzatori sociali, in attuazione dell’Art. 8 della Legge regionale 22 del 23 luglio 2020.
“Stiamo procedendo all’erogazione degli indennizzi economici a sostegno dei lavoratori delle aree di crisi industriale e dei lavoratori legati alla filiera turistica, maggiormente colpita dalla crisi pandemica. Si tratta di interventi indispensabili che garantiscono un sussidio economico, soprattutto in un periodo di incertezza occupazionale e spesso in mancanza di ammortizzatori sociali”. Lo precisa l’assessore regionale del Lavoro, Alessandra Zedda, in merito ai pagamenti già in corso a favore dei circa 9000 dipendenti stagionali, anche all’estero. “Prosegue lo sforzo della Regione per sostenere gli stagionali, categoria rilevante per l’attività turistica e adesso fortemente penalizzata. Per questo contiamo di effettuare il saldo dei pagamenti a loro favore entro la seconda metà di marzo, mentre saranno ultimati i pagamenti verso tutti i lavoratori in stato di crisi occupazionale entro la fine di febbraio”, conclude l’esponente della Giunta Solinas.
(ITALPRESS)