Valditara “Diritto allo studio e libertà indissolubilmente legati”

    22/10/2022 Quirinale Giuramento del governo Meloni nella fotoGiuseppe Valditara ministro istruzione (ROMA - 2022-10-22, Stefano Carofei) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

    ROMA (ITALPRESS) – “Oggi è la Giornata internazionale degli studenti, una ricorrenza molto significativa perchè ci ricorda che libertà e diritto allo studio sono due valori indissolubilmente legati. Il 17 novembre 1939, al culmine della repressione violenta contro le proteste studentesche diffuse in tutta Praga, gli occupanti nazisti, dopo aver chiuso tutti gli istituti di istruzione superiore e arrestato e deportato nei campi di concentramento 1200 giovani, giustiziarono senza processo nove tra studenti e professori cecoslovacchi”. Lo afferma in una nota Giuseppe Valditara, ministro dell’Istruzione e del Merito.
    “Le tirannie, da sempre, hanno paura della scuola libera, del sistema di istruzione come luogo in cui la persona si afferma e si autodetermina, della cultura come ineguagliabile vettore di libertà. Per questo è importante ricordare quegli studenti che non vollero rinunciare ad essere se stessi, a costo del sacrifico supremo – aggiunge -. Per questo è importante difendere ogni giorno il diritto allo studio e costruire tutti insieme una scuola sempre più attenta alle esigenze, alle inclinazioni e ai progetti di vita di ciascuno studente, perchè la scuola sia sempre di più il luogo per eccellenza di realizzazione della persona umana”.

    – foto Agenziafotogramma.it –

    (ITALPRESS).

    Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com