Under 23, titoli Sciabola a Rotili e Torre, Fioretto a Marini e Cristino

Campionati Italiani Under 23 individuali e a squadre miste alle 6 specialitàCagliari – 25/28 novembre 2021. - I giornata -Foto Pavia/Bizzi Team

CAGLIARI (ITALPRESS) – Poker di gare nel programma della terza giornata dei Campionati Italiani Under 23 “Cagliari 2021”.
Sulle pedane delle Palestre CONI A e B, con fasi finali al PalaPirastu, assegnati quattro titoli individuali. Si comincia con la sciabola femminile che incorona campionessa d’Italia di categoria Claudia Rotili dell’Aeronautica Militare. La napoletana è stata capace di imporsi per 15-11 nella finale su Beatrice Dalla Vecchia delle Fiamme Rosse, dopo aver superato per 15-7 Benedetta Taricco dell’Aeronautica Militare in semifinale. Sul terzo gradino del podio anche Maddalena Colonna della Scherma Augusta Taurinorum, unica atleta “civile” medagliata della gara, sconfitta per 15-12 in semifinale da Beatrice Dalla Vecchia.
Sorrisi e affetto sul podio tra le prime due classificate, compagne d’allenamento sulle pedane della Champ Napoli.
Trionfo di Tommaso Marini nel fioretto maschile, gara che ha visto 131 atleti ai nastri di partenza. Il marchigiano delle Fiamme Oro ha vinto il derby in casa Polizia con il toscano Filippo Macchi, sconfitto in finale con il punteggio di 15-7. Terza piazza per Alessandro Stella dell’Esercito, che in semifinale si era arreso a Macchi per 15-11, e per Pietro Velluti dell’Aeronautica, battuto invece da Marini 15-3.
Il 21enne poliziotto anconetano, che si allena al Club Scherma Jesi, vince così il suo secondo titolo italiano Under 23 della carriera.
E’ andata invece a Pietro Torre il successo nella sciabola maschile. Il toscano delle Fiamme Oro, con una grande prestazione, si è imposto in finale su Matteo Neri, bolognese dei Carabinieri, con il risultato di 15-8. A completare il podio Luca Fioretto delle Fiamme Oro, battuto 15-9 da Neri in semifinale, ed Emanuele Nardella dell’Esercito, fermato invece da Torre con il punteggio di 15-10.
Giornata speciale per la famiglia Torre: lo sciabolatore livornese delle Fiamme Oro, prodotto della scuderia del Fides, ha conquistato il tricolore Under 23 poche ore dopo la vittoria di Anna, “sorellina” di Pietro, nella prova del Gran Prix “Kinder Joy of Moving” di sciabola Under 14 a Santa Venerina, nella sciabola Giovanissime.
Infine il fioretto femminile che ha visto laurearsi campionessa d’Italia Anna Cristino. La 20enne toscana dei Carabinieri ha sconfitto in finale per 15-8 la veneta Margherita Lorenzi della Fiamme Gialle. Sul terzo gradino del podio Vittoria Ciampalini delle Fiamme Oro e Marta Ricci dell’Esercito.
Decisiva per il successo di Anna Cristino si è rivelata la rimonta in semifinale contro Vittoria Ciampalini, che ha visto l’atleta dell’Arma trovare il pareggio a un secondo dalla fine prima della stoccata decisiva alla “priorità”.
Domani il gran finale a Cagliari con le gare a squadre miste di sciabola e fioretto. Le fasi finali di tutte le gare saranno trasmesse in diretta streaming sul sito federscherma.it, sul canale Youtube e sulla pagina ufficiale Facebook della Federazione Italiana Scherma. Sui canali social federali, inoltre, è possibile seguire il foto-racconto dei Campionati Italiani Under 23.
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com