Un premio alle eccellenze dell’olio d’oliva pistoiese

FIRENZE (ITALPRESS) – Le eccellenze dell’olio d’oliva prodotto in provincia di Pistoia, che confermano la tradizione nel settore della Toscana, riceveranno il premio nato dalla collaborazione del Consiglio regionale con ChiantiBanca. A ricevere il riconoscimento saranno dodici imprenditori olivicoli che hanno partecipato alla selezione annuale di Slow Food Italia e le cui aziende sono state inserite nella guida Slow Food degli oli extravergine Top.
La consegna dei riconoscimenti avverrà il 18 febbraio, dalle 10.30 presso la palestra dell’Istituto Professionale ‘Barone de Franceschi – Pacinottì di Pistoia. In rappresentanza dell’Assemblea legislativa toscana ci sarà la consigliera segretaria dell’Ufficio di presidenza Federica Fratoni. Saranno presenti anche il presidente della Fondazione Agraria Eugenio Fagnoni; il direttore ChiantiBanca Cristiano Mazzei; la capo-panel di Slow Food Daniela Vannelli, che ha coordinato gli assaggi, e la preside dell’Istituto professionale Concetta Saviello.
Il valore di queste aziende è stato riconosciuto dalla giuria di Slow Food con la ‘Chiocciolà, che è il massimo riconoscimento che un’azienda possa ricevere per la totale coerenza nel disciplinare produttivo di olio extravergine; con il titolo di ‘Presidiò, che è il riconoscimento Slow Food per il valore ambientale, paesaggistico e salutistico dell’azienda e dell’olio extravergine prodotto; e con il ‘Grande Olio Slow Food’ e il ‘Grande Oliò, attestati che distinguono il merito di oli particolari che emozionano per le loro peculiarità.
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com