Ucraina, von der Leyen “Il nostro sostegno è un dovere morale”

European Commission President Ursula von der Leyen during a news conference about the possible enlargement of the European Union, in Brussels, Belgium June 17, 2022. The European Commission recommended granting the Ukraine the status of candidate to the European Union. Photo by Monasse T/ANDBZ/ABACAPRESS.COM (- - 2022-06-17, Monasse Thierry/ANDBZ/ABACA / ipa-agency.net) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

BRUXELLES (ITALPRESS) – Sostenere l’Ucraina è un “nostro dovere morale”. Lo dice la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, nel corso del suo intervento alla Conferenza sulla ricostruzione dell’Ucraina a Lugano. “Con il nostro supporto, i nostri amici ucraini possono ricostruire la nazione, non come era una volta, ma come i giovani la vorrebbero.Il compito che ci attende è colossale, è anche un obbligo morale”, ha dichiarato. I giovani ucraini “stanno dando la vita per trasformare la visione in realtà. Stanno combattendo per un’Ucraina libera e indipendente. Stanno lottando per il rispetto delle leggi e dei valori internazionali. La loro battaglia è anche la nostra, dobbiamo anche essere sicuri che l’Ucraina vinca la pace che verrà”.
-foto agenziafotogramma.it-
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com