TRE MEDAGLIE PER GLI AZZURRI NELLA DINAMICA CON PINNE

ROMA (ITALPRESS) – La terza giornata di gare del Campionato Europeo di apnea indoor di Istanbul non poteva iniziare in modo migliore per gli azzurri, che, nella competizione di apnea dinamica con pinne, andata in scena questa mattina, hanno portato a casa tre medaglie: una d’oro, una d’argento e una di bronzo. A conquistare la prima è stata Alessia Zecchini, che, con la sorprendente distanza di 228,15 metri, ha anche stabilito il nuovo record mondiale della specialità. Il precedente record mondiale, pari a 221,07, apparteneva alla stessa campionessa romana, che lo aveva realizzato lo scorso anno a Lignano Sabbiadoro, in occasione del decimo Campionato Mondiale CMAS di apnea indoor. Ad aggiudicarsi il bronzo è stata invece Livia Bregonzio, autrice di 221,65 metri. Una misura, anche questa, di assoluto valore. Ha completato il podio femminile la francese Megalie Siterre, seconda con 226,92 metri. Molto bene anche Cristina Francone e Cristina Rodda, che, con le misure di 211,64 e 200,00, hanno chiuso, rispettivamente, al quarto e al quinto posto.
In campo maschile, ottima prestazione di Mauro Generali, i cui 239,28 metri gli hanno consentito di accomodarsi sulla seconda piazza del podio, a soli 2,31 di distanza dal russo Mikhail Briantcev, oro con 241,59 metri.
(ITALPRESS).