THE IRISHMAN MIGLIOR FILM 2019 PER NATIONAL BOARD

Il miglior film dell’anno è “The Irishman”. Questo il verdetto emesso dalla National Board Of Review, l’organizzazione statunitense che raccoglie numerosi critici del Paese. “The Irishman” di Martin Scorsese, che per conto di Netflix ha avuto un budget da 200 milioni di dollari e vede protagonisti Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci, è – come riporta “Deadline” – “Best movie of the year”. La National Board of Review, fondata nel 1909, ha anche assegnato il premio per la miglior regia a Quentin Tarantino per “Once upon a time in Hollywood” (“C’era una volta a… Hollywood”), con protagonisti Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie. Miglior attore è Adam Sandler per “Uncut Gems”, diretto e co-sceneggiato da Josh e Benny Safdie. Miglior attrice è Renée Zellweger per “Judy”, diretto da Rupert Goold. Fin dal 1929 il National Board of Review sceglie ogni anno i migliori film in lingua inglese e i migliori film stranieri.
(ITALPRESS).