SUV SEAT, DOPO ATECA ED ARONA IRROMPE TARRACO

Seat spinge sulla famiglia Suv: l’offerta di prodotto è iniziata nel 2016 e sta dando i suoi frutti. Quale migliore occasione per organizzare un test con i tre prodotti del brand spagnolo e cioè Ateca, Arona e Tarraco, quest’ultimo assemblato a Wolfsburg, nella casa madre Volkswagen ma tutti con caratteristiche ben distinte fra loro. Il presidente della Seat, l’italiano De Meo, e’ orgoglioso dei progressi del marchio a livello annunciando l’arrivo di un modello nuovo ogni 6 mesi. “Negli ultimi 5 anni i Suv di medie dimensioni hanno raddoppiato il proprio volume in Europa, tendenza destinata a crescere di un ulteriore 40% fino al 2015 arrivando a toccare i 2,8 milioni di unità. A partire dal lancio di Ateca nel 2016, i Suv in gamma hanno contribuito all’incremento delle vendite. Un’auto su tre venduta da Seat è un Suv”. Le vendite sono cresciute del 7% tra gennaio ed aprile 2019 e per la prima volta Seat ha commercializzato 202.600 unità nei primi 4 mesi dell’anno con un + 7% nel quadrimestre 2019.
Solo in aprile Seat ha venduto 51.000 unità. In Italia il brand continua a crescere contribuendo positivamente ai risultati con 2.564 immatricolazioni. A livello globale il profitto operativo record è stato di 89 milioni di euro nel primo trimestre, il fatturato è salito a 10 miliardi di euro. Il Gruppo Seat ha una forza lavoro di 15 mila dipendenti. Il marchio offre le ultime tecnologie in ambito di connettività a bordo ed è immersa in un processo di digitalizzazione globale per promuovere la mobilità del futuro. Scendendo più in dettaglio come ha spiegato Pierantonio Vianello, direttore di Seat Italia, Arona strizza l’occhio al 75% di clienti maschili, soliti percorrere 13.000 km/anno, prezzo di attacco di 14.900 euro oppure 159 euro al mese full optionals. In più c’è anche la versione a metano la TGi, in alternativa alle ibride o alle elettriche. Nasce a Martorell, ha 3 serbatoi  e una percorrenza di 51O km ( 100 km costano 3,50 euro), motore 3 cilindri 1.0 TGi, 90 cv, cambio a 6 marce, infotainment full link che sincronizza lo smartphone tramite Apple CarPlay o Android.
Prezzo lancio di 17.900 oppure 159 euro x 3 anni. Ateca interessa gli upper Liberall, prezzo attacco 20.500 euro o 190 euro al mese. Infine Tarraco con formula ancora più tecnologica da 24.000 euro o 199 al mese. Su strade ed Autostrade del Veneto l’ultimo dei Suv by Seat ha sfoderato un valido repertorio sia a livello di prestazioni che di comfort, spazio, tenuta di strada, insonorizzazione. Offre fino a 7 posti con caratteristiche distintive e elevata capacità di bagagli ma anche una tecnologia moderna. Dispone degli ultimi ritrovati della scienza di comunicazione a bordo, dispone di sospensioni anteriori e di un multilink posteriore che assorbono ogni irregolarità dell’asfalto. Moderno il sistema di intrattenimento a bordo con uno schermo ben visibile. Ovvio che questo recente modello gioca un ruolo strategico nella gamma Suv con 11 proposte in listino, motori turbocompressi, 2 benzina 1.5 TSI da 150 cv e un 2.0 TSI da 190 cv con DSG e trazione 4Drive e 2 diesel 2.0 TDI da 150 cv cambio manuale o DSG e trazione 4Drive o 190 cv con DSG e trazione 4Drive con 11 offerte in listino.

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com