SCUOLAZOO, NONO WEEKEND DI FORMAZIONE RIS

un momento dell'iniziativa

Ha preso il via il nono Weekend R.I.S., acronimo che sta per Rappresentanti di Istituto ScuolaZoo: network che unisce rappresentati d’Istituto da tutte le scuole secondarie d’Italia. Il progetto è firmato ScuolaZoo, media brand di 4 milioni di studenti Italiani, ed ha l’obiettivo di migliorare la scuola italiana dall’interno, ma anche di formare i R.I.S. e creare per loro momenti di crescita e di opportunità. Quest’anno, per la prima volta, si svolge in collaborazione con Junior Achievement, organizzazione non profit dedicata all’educazione economico-imprenditoriale nella scuola.

Non solo: nel corso della giornata gli studenti incontreranno anche Gianmarco Tamberi, altista italiano, detentore del record nazionale di salto in alto e prossimo partecipante alle olimpiadi del 2020, che nella sua carriera ha dimostrato che tutto è possibile se si seguono con determinazione i propri sogni. “Dalle attività di consolidamento delle hard skill degli studenti condotte da Junior Achievement, al discorso motivazionale di Tamberi, l’obiettivo di ScuolaZoo per il primo weekend R.I.S. di quest’anno è di ispirare i ragazzi ad essere imprenditori di sé stessi, di seguire i loro sogni e di lottare per il proprio futuro”, spiegano i promotori.

A Milano sono 100 i candidati che, sulla base dei programmi presentati per le loro candidature, sono stati selezionati per partecipare alla due giorni di formazione. Insieme a loro anche 12 Tutor: i migliori ex R.I.S., ora universitari, che sono rimasti parte del progetto come punti di riferimento per le nuove leve della community.

Le attività previste per la tre giorni di quest’anno sono iniziate, straordinariamente, di giovedì: i dodici Tutor R.I.S., infatti, hanno espressamente richiesto a Junior Achievement una lezione dedicata a loro. Insieme hanno visto come realizzare un business model: il primo step per la concretizzazione e la realizzazione di un progetto personale.
Una sfida diversa, invece, è stata proposta ai candidati R.I.S. 2019/20: dopo un momento di formazione frontale, infatti, ai ragazzi è stato proposto un workshop che chiedeva loro di immaginare la loro scuola fra cinque anni, di realizzare un progetto per raggiungere quell’obiettivo e di fare una presentazione volta a esporre la loro idea ai dirigenti scolastici. Un approccio start-up al miglioramento della loro scuola che li ha visti confrontarsi con la realizzazione di presentazioni efficaci, public speaking e concretezza imprenditoriale.

Poi è arrivato il momento attesissimo dai ragazzi: l’incontro con Tamberi, che ha parlato ai candidati nelle vesti un ragazzo poco più grande di loro che “ce l’ha fatta”, grazie alla determinazione e alla sua forza di volontà, è (letteralmente) saltato in cima ai ranking mondiali, nonostante un brutto infortunio che per molti altri avrebbe portato alla arrendersi.

Infine, come ogni Weekend R.I.S. è stata prevista anche una parte di edutainment: per alimentare il senso di aggregazione (Study Hard, Party Hard è il motto di ScuolaZoo) questa volta orientato alla sensibilizzazione. Domani sarà la giornata internazionale di lotta all’Aids e ScuolaZoo ha lanciato la Condom Race: una gara che ha premiato il più veloce a mettere un preservativo su una banana.

“Negli anni ScuolaZoo – sottolineano gli organizzatori – ha svolto molteplici attività di sensibilizzazione sulla lotta alle malattie sessualmente trasmissibili in collaborazione con realtà come Sifes e continua a voler ricordare ai ragazzi l’importanza del tema, sempre facendoli divertire”.

“Ispirare le nuove generazioni è la missione di ScuolaZoo. Una missione importante, che ci impegna ogni giorno a mettere i ragazzi e le ragazze al centro delle nostre attività. I Rappresentanti d’Istituto ScuolaZoo sono un esempio concreto del nostro progetto”, commenta Francesco Marinelli, Editor in Chief di ScuolaZoo, che aggiunge: “Il nostro supporto è costante, a partire da questa prima fase, per aiutarli a prepararsi a una missione importante, come rappresentare la propria scuola, attraverso attività formative e aspirazionali. Per questo primo weekend di formazione abbiamo organizzato una serie di attività, tra cui una partnership con Junior Achievement, per trasmettere loro principi ed esempi di autoimprenditorialità, per contribuire alla loro realizzazione personale e professionale. Allo stesso modo è stato bellissimo poter ascoltare la storia di Gianmarco Tamberi, che ha raccontato ai Rappresentanti d’Istituto ScuolaZoo cosa significa prepararsi a una grande impresa sportiva, come superare le difficoltà lungo il percorso, come imparare a credere in se stessi”.
(ITALPRESS).