SANDRUCCI INARRESTABILE ANCHE A MONZA

Il campione 2019 del Mini Challenge Gustavo Sandrucci non si accontenta del titolo conquistato con due gare d’anticipo sul circuito di Vallelunga e, nell’ultimo round del campionato nel Tempio della Velocità di Monza, porta a casa pole position, vittoria in gara 1, vittoria in gara 2 e giro più veloce in gara 2. Un dominio interrotto solamente dal giro più veloce di Paolo Maria Silvestrini in gara 1. Con le due vittorie al Monza Eni Circuit il due volte campione del Mini Challenge sale a quota 7 nelle vittorie in stagione con un bottino di 210 punti. Impossibile da raggiungere il viterbese di Maldarizzi Automotive by Melatini Racing che in gara 1 scatta dalla pole position e crea un solco di oltre 12 secondi tra la sua Mini John Cooper Works Challenge Pro e quella di Andrea Gagliardini (mini Milano by Progetto E20), secondo al traguardo davanti ad una delle colonne portanti del Mini Challenge, Alessio Alcidi (Mini Roma by CAAL Racing).

A chiudere la top 5 Roberto Gentili e Ivan Tramontozzi, mentre Silvestrini, secondo sotto la bandiera a scacchi, si ritrova relegato in sesta posizione a causa dei 5 secondi di penalità inflitti per un taglio di variante. In gara 2 è ancora Sandrucci show. Scattato dall’ottava casella della griglia, il viterbese si prodiga in una rimonta da vero campione, inanellando una serie di sorpassi che lo portano fino al comando davanti, ancora una volta, ad Andrea Gagliardini e a Filippo Maria Zanin, da anni protagonista del monomarca targato Mini. In top 5 anche Federico Alberti e Paolo Maria Silvestrini. Nell’ultimo appuntamento della stagione gli occhi erano anche puntati verso il nipote d’arte Charlie Cooper che, dopo l’esordio dello scorso anno nella serie tricolore, non ha voluto mancare all’appuntamento di chiusura anche nel 2019. Per il nipote di John Cooper top 10 sfiorata in gara 1, dopo una rimonta a suon di sorpassi, essendo rimasto attardato da un contatto nelle prime fasi di gara e un buonissimo ottavo posto in gara 2.

Tra le Mini John Cooper Works Challenge Lite vittorie per Rogari e Tronconi, mentre Di Fabio, grazie al quarto posto in gara 1 e il podio in gara 2, ha conquistato il titolo, approfittando anche dell’assenza di Bencivenni, protagonista assoluto nella prima parte del campionato, ma costretto a dare forfait nelle ultime due gare. Sul podio di gara 1, dietro a Rogari, sono saliti Gonnella e Tronconi, mentre in gara 2, alle spalle dello stesso Tronconi, hanno agguantato il podio Rogari e Di Fabio. Festeggiamenti intensi quindi per Gustavo Sandrucci, che ha compiuto un’impresa sportiva riservata a pochi e si è aggiudicato il campionato 2019, seguito da Paolo Maria Silvestrin (Emmeauto By Melatini Racing) al secondo posto sul podio e Roberto Gentili (M.Car By AC Racing Technology), salito sul podio al terzo posto.
Una grande rivelazione si è dimostrata il giovane Diego di Fabio che con AC Racing Technology ha regalato grandi emozioni nel corso del campionato, dimostrando tutta la sua bravura, ambizione e passione.

Alla sua prima stagione nel Mini Challenge, il sedicenne romagnolo conquista il titolo di classe seguito da Andrea Tronconi (Cascioli By Melatini Racing) che si laurea vice-campione. Il terzo posto sul podio è per Filippo Bencivenni (AD Motor By CAAL Racing), giovane pilota bolognese classe 2001 che si è distinto in questa stagione per la grinta e per uno stile di guida pulito e altamente competitivo. Il premio al miglior team è stato consegnato a Melatini Racing per la categoria Pro e AC Racing Tecnology per la categoria Lite. Il campionato 2019 ha visto la partecipazione di numerosi giovanissimi piloti, due dei quali si sono combattuti il campionato fino all’ultimo e questo ha permesso al campionato di respirare un’aria giovane, adrenalinica, energizzante, tipica del brand MINI, dimostrando l’attrattività della categoria Lite da parte dei giovani piloti emergenti nel mondo del Motorsport.

Al termine del weekend di gara, i piloti sono stati premiati dal Team MINI alla presenza di Mike Cooper per festeggiare poi insieme la conclusione della stagione 2019 con un party in pieno stile Mini. I piloti del Mini Challenge 2019 si sono sfidati ancora una volta sulla pista, ma tutti gli appassionati del mondo John Cooper Works e del Campionato Mini Challenge hanno avuto modo di confrontarsi durante le sessioni teoriche e le prove pratiche della JCW Experience.

(ITALPRESS).