SALVINI “INCONTRO CON DI MAIO PER RAGIONARE”

“Escludo quindi qualsiasi tipo di accordo di governo con il Pd, che ha mal governato negli ultimi anni. Si parte della coalizione di centrodestra, che è quella più votata. Mancano dei voti, a chi li chiedo? A caso, alla gente che passeggia per strada? No, provo a dialogare sui temi con i 5 Stelle. A Di Maio chiedero’ un incontro volentieri sulla disponibilita’ a venirci incontro per fare. Gli italiani chiedono di fare. Al di la’ dei veti o delle simpatie, facciamo qualcosa o no? Se la risposta e’ no, i numeri sono numeri, si torna al voto”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine di un incontro a Udine. “Chiedo a Di Maio se ha voglia di ragionare o se preferisce il Pd. Lo sento dire che dialoga con il Pd e anche con Renzi e allora auguri. Io sono pronto a governare anche domani. La Lega ha fatto piu’ di un passo indietro. Per eleggere i presidenti di Camera e Senato noi non abbiamo chiesto niente e non abbiamo ottenuto niente. Mi piacerebbe che anche gli altri usassero lo stesso buon senso e la stessa generosità”, ha aggiunto.