NAZISMO, ROSSI “DENUNCIA PER PROFESSORE DI SIENA”

Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha dato mandato all’avvocatura regionale di “denunciare per apologia di fascismo il signor Emanuele Castrucci, fino a oggi docente all’Università di Siena”.
“La nostra Costituzione è antifascista, ricordiamolo sempre. Chi compie apologia di nazismo e fascismo delegittima la nostra Carta, nata dalla Resistenza. E il fatto è ancora più grave se a tradire la base del nostro diritto, della nostra convivenza civile, è un cittadino a cui sono affidate funzioni pubbliche – di formazione delle nuove generazioni in questo caso – cui deve adempiere con disciplina e onore”, ha precisato il presidente Rossi.
Castrucci ha pubblicato sul suo profilo Twitter diversi contenuti filo-nazisti e contro gli ebrei. In un tweet ha scritto: “Vi hanno detto che sono stato un mostro per non farvi sapere che ho combattuto contro i veri mostri che oggi vi governano dominando il mondo”, allegando la foto di Adolf Hitler, in un altro parla del Protocollo dei Savi di Sion, un falso storico su cui si basa la propaganda antisemita.
A condannare il suo comportamento anche il rettore Francesco Frati, personalmente e in nome e per conto dell’Università di Siena. “L’Ateneo che ho l’onore di rappresentare si è sempre caratterizzato per il forte impegno anti-fascista e combatte con forza tesi revisioniste neonaziste e ogni forma discriminatoria nei confronti di qualsiasi popolo”, ha dichiarato il professor Frati.
“Le vergognose esternazioni del professor Castrucci offendono la sensibilità dell’intero Ateneo; ho gia’ dato mandato agli uffici di attivare provvedimenti adeguati alla gravità del caso”, ha aggiunto il Rettore dell’Università di Siena.
(ITALPRESS).