PRIMO IMPIANTO SOLARE ALPINO SU LARGA SCALA IN SVIZZERA

Axpo prevede di installare il primo impianto solare alpino su larga scala in Svizzera sulla diga Muttsee, presso l’impianto di stoccaggio di Limmern. Il progetto “PV Muttsee” prevede, infatti, la realizzazione di un impianto con una capacità installata di 2 megawatt e una produzione annua di 2,7 gigawattora. Saranno installati circa 6.000 moduli fotovoltaici su una superficie di 10.000 metri quadrati. Contrariamente agli impianti in pianura, gli impianti fotovoltaici alpini generano circa la meta della loro produzione di energia durante il semestre invernale. Il progetto della diga del Muttsee è unico in Svizzera ed è proprio grazie alle sue caratteristiche innovative che Axpo ha deciso di richiedere all’Ufficio Federale dell’Energia svizzero di includere l’impianto fra i progetti più significativi. Axpo sta attualmente negoziando con potenziali partner interessati all’acquisto dell’energia solare generata dall’impianto nel Muttsee per chiudere accordi di acquisto di energia a lungo termine. L’impianto fotovoltaico alpino contribuirà alla risoluzione del problema dovuto all’incremento del consumo di energia nel corso dell’inverno, quando la richiesta spesso supera i livelli di energia prodotta. Per Axpo il potenziale degli impianti fotovoltaici alpini è da ricercare nella loro potenzialità di porsi come punto di partenza a supporto della Federal Strategy 2050 e nella capacità di produrre l’energia necessaria durante la stagione invernale. “Il progetto sulla diga di Muttsee è un esempio eccezionale di come lavorare sempre più intensamente per produrre energia rinnovabile”, afferma Simone Demarchi, Dd di Axpo Italia. “Axpo ritiene che investire in questa direzione, incrementando la nostra infrastruttura permetterà di avere sempre maggiori quantità di energia green anche nei periodi invernali che tradizionalmente sono quelli in cui, per via delle condizioni atmosferiche i consumi aumentano nettamente”, aggiunge.
(ITALPRESS).