Presentato il nuovo centro federale territoriale di Roma Eur

ROMA (ITALPRESS) – E’ stato presentato oggi, presso la sede della SSD Dabliu New Team, alla presenza del segretario nazionale del Settore Giovanile e Scolastico della Figc, Vito Di Gioia, della coordinatrice federale regionale, Diana Bellucci e del responsabile di Dabliu, Ugo Pambianchi, il nuovo centro federale che supporterà l’area di sviluppo territoriale di Roma Eur. Il centro di formazione capitolino, che si affianca a quelli di Cantalice (Rieti), Montecompatri e San Basilio (Roma), è la quarta struttura regionale dell’Evolution Programme, il progetto di sviluppo tecnico ed educativo dedicato al territorio e a tutti gli interpreti del calcio giovanile: calciatrici, calciatori, società, staff e genitori. “Evolution Programme rappresenta il nostro più grande progetto di supporto tecnico ed organizzativo, finalizzato a strutturare un percorso di formazione sportiva ed educativa rivolto ai Club e a tutti i soggetti coinvolti nella crescita dei nostri giovani – ha dichiarato Di Gioia – Il programma di sviluppo si articola attraverso Centri Federali Territoriali che rappresentano il riferimento anche logistico per la formazione interna ed esterna, per la condivisione della metodologia di allenamento applicata alle categorie U13M, 14M e U15F e per il monitoraggio e la ricerca in tali fasce di età”. “Lo staff dei Centri è inoltre impegnato a lavorare in modalità itinerante all’interno di aree di sviluppo territoriali di riferimento ovvero presso le Scuole Calcio affiliate (una media di 8 per ogni area) a supporto dello sviluppo delle strutture di settore giovanile, degli staff tecnici e dei tesserati in termini metodologici ed organizzativi. Una crescita che parte dal basso, uniforme sul territorio e condivisa – prosegue Di Gioia – risulta fondamentale per sviluppare una filiera di formazione che si inserisce in modo sinergico anche nel percorso delle nazionali giovanili, in un lavoro a medio-lungo termine che coinvolge tutte le componenti del nostro calcio”. Da Pambianchi “un ringraziamento alla Figc da parte mia e di tutta la mia famiglia per questo ulteriore passo che va a suggellare la collaborazione di Dabliu con la Federazione. L’apertura del centro federale e l’avvio delle attività dell’Area di sviluppo cadono in occasione del nostro 25° anniversario a rappresentano per noi un’opportunità di crescita e apprendimento”. “Tutti gli staff Figc-Sgs sono composti da figure tecniche qualificate, responsabili organizzativi, referenti specializzati di area medica e di area psicologica che prevedono iter selettivi ben definiti per ciascun ruolo a partire dalle candidature disponibili online, passando per un percorso di formazione interna coordinato dalla SGS Academy e di inserimento attraverso tirocini anche correlati ai corsi per allenatori di settore giovanile – ha dichiarato Diana Bellucci – Inoltre al lavoro di stampo prettamente tecnico si affiancano i workshop educativi studiati a seconda dei target coinvolti e che rappresentano una parte integrante del percorso avviato qui oggi presso il Centro Federale di Roma Eur”. Il nuovo presidio territoriale della Federazione rappresenta un ulteriore tassello nella crescita dell’Evolution Programme, coordinato dal Settore Giovanile e Scolastico, in collaborazione con Ferrero, attraverso il progetto Kinder Joy of Moving e che si articola attualmente in diverse proposte rivolte a tutte le categorie di base attraverso il lavoro in 70 aree di sviluppo territoriale e in 49 centri federali territoriali ai quali si va ad affiancare il lavoro delle nuove figure dei tutor Sgs che supportano il percorso di riconoscimento delle Scuole Calcio qualificate dalla Figc. Attualmente sono circa 1600 i collaboratori Sgs che operano su tutto il territorio grazie ad una struttura nazionale che si dirama a livello regionale fino a coinvolgere gli staff locali e componendo una delle più grandi strutture volontaristiche del paese dedicate alla formazione ed educazione giovanile. Il lavoro portato avanti nell’ambito dell’Evolution Programme ha permesso ad oggi di coinvolgere direttamente un elevato numero di stakeholder con un impatto crescente e diffuso su tutto il territorio nazionale; solo nell’ultima stagione, nonostante le problematiche legate alla pandemia, sono state coinvolte 550 Società, sono stati svolti quasi 6000 allenamenti con più di 40000 tesserati e oltre 1000 eventi di formazione (workshop tecnici ed educativi). Tutte le proposte tecniche e metodologiche sono disponibili e liberamente fruibili online favorendo il massimo coinvolgendo e la massima diffusione di quanto prodotto.
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com