PORTOGALLO-SPAGNA È SHOW, 3-3 CON TRIS DI CR7

Fuochi d’artificio al Fisht Stadium di Sochi. La gara di primo turno del gruppo B dei Mondiali di Russia fra la Spagna del neo ct Hierro e il Portogallo di CR7 è terminata in parità, 3-3. E’ successo di tutto: in primis una super tripletta di Cristiano Ronaldo, aiutato a dir il vero dall’arbitro italiano Gianluca Rocchi e da David De Gea, autore di una papera incredibile. A ruota diversi tocchi magici dei giocolieri ispanici (David Silva, Iniesta e Isco), che hanno propiziato una doppietta di Diego Costa e una perla di Nacho (buttato nella mischia a sorpresa dal ct spagnolo). Poco ha influito nelle furie rosse (oggi in bianco) l’affaire Lopetegui. Ancor meno e’ apparso “influenzato” dai problemi col fisco spagnolo (di oggi la notizia del patteggiamento) CR7, che ha letteralmente preso per mano e trascinato gli impauriti compagni di squadra (campioni d’Europa in carica).

Vince invece l’Uruguay. Seppur non brillantissima, la squadra allenata da Oscar Washington Tabarez ha conquistato i tre punti nella propria gara di esordio al Mondiale russo grazie all’1-0 firmato del difensore Gimenez che ha permesso ai sudamericani di agganciare in vetta al Gruppo A la Russia e di sfatare il mito che non li vedeva vincenti nella prima gara di una Coppa del Mondo dal 1974. Per l’Egitto la consolazione di aver giocato una buona partita, seppur senza la fiammata giusta in avanti.

Finale imprevedibile anche a San Pietroburgo, dove l’Iran supera al 94′ il Marocco grazie a una clamorosa autorete di Bouhaddouz: la sfida ha inaugurato il girone B dei Mondiali, lo stesso nel quale si sfideranno Spagna e Portogallo.
(ITALPRESS).