Pirelli punta su soluzioni di gamma per il round in Argentina

SAN JUAN (ARGENTINA) (ITALPRESS) – Il prossimo fine settimana il Circuito San Juan Villicum in Argentina ospiterà il penultimo appuntamento stagionale del Mondiale Superbike. Per affrontare il tracciato, costruito nel 2018 ai piedi della cordigliera delle Ande, non lontano dal confine con il Cile, Pirelli ha deciso di puntare su soluzioni esclusivamente di gamma per WorldSBK e WorldSSP, le due classi che porteranno l’azione in pista a partire da questo venerdì.
E’ un circuito molto veloce dove i piloti WorldSBK possono girare facilmente sotto l’1’40” e raggiungere velocità superiori ai 300 km/h, soprattutto sul rettilineo di arrivo/partenza che misura più di un chilometro di lunghezza e in quello compreso tra le curve 7 e 8 che è in assoluto il rettilineo più lungo. El Villicum sorge ai piedi delle Ande ad un’altitudine di circa 650 metri sul livello del mare e per questo motivo è soggetto ad una forte escursione termica tra le prime ore del mattino e quelle del tardo pomeriggio. Inoltre, essendo costruito in una zona desertica, è probabile che nelle prime ore del venerdì l’asfalto si presenti sporco per via della sabbia trasportata dal vento e pertanto più aggressivo sui pneumatici. Per affrontare il circuito di San Juan Villicum Pirelli porta in pista un totale di 2674 pneumatici per far fronte alle necessità delle due classi sia su asciutto che in condizioni di bagnato, e che saranno esclusivamente soluzioni di gamma.
Nella classe WorldSBK i piloti potranno contare su 2 soluzioni anteriori slick e altrettanti posteriori. All’anteriore confermate le due opzioni SC1 di gamma in mescola morbida e SC2 di gamma in mescola media. Per quanto riguarda la scelta del posteriore, per questo round Pirelli si focalizza su soluzioni morbide: saranno infatti disponibili la soluzione super morbida SCX di gamma e la soluzione morbida SC0 di gamma. Immancabile anche in Argentina è la soluzione da qualifica per la Superpole in specifica Y0449, pneumatico utilizzato con successo a partire dal round di Aragòn che ha permesso l’abbattimento di diversi record di pista nel corso di questa stagione. Anche per i piloti della classe WorldSSP Pirelli mette a disposizione esclusivamente pneumatici di gamma. All’anteriore le SC1 e SC2 di gamma mentre al posteriore la SCX di gamma sarà affiancata dalle SC0 e SC1 di gamma. In caso di maltempo, Pirelli mette a disposizione dei piloti per entrambe le classi anche le soluzioni intermedie e da bagnato.
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com