NUOVA PEUGEOT 208, LA GRINTA DEL LEONE

102

Le strade del Portogallo hanno fatto da cornice alla presentazione europea della nuova Peugeot 208 il cui lancio sarà previsto per il prossimo 4 Novembre. Ambiziosi gli obiettivi di vendita che prevedono 10.000 ordini entro fine 2019 e 30.000 unità nel 2020. Viene proposta con tre diverse alimentazioni: elettrica, benzina e diesel. Si presenta più bassa, più larga e più lunga dell’attuale 208, le fiancate allargate ed il vetro posteriore inclinato le danno un tocco di aggressività. Il parabrezza è stato arretrato ed il cofano è più lungo che in precedenza.

Nella versione top, la GT, i profili passaruota sono nero lucido ed i cerchi da 17 pollici. Il frontale richiama l’ammiraglia 508, con i proiettori full led e la calandra con al centro il leone simbolo della maison francese. Il posteriore presenta una fascia nera e gruppi ottici a tre artigli. Nuovi colori previsti, in aggiunta agli esistenti, giallo faro metallizzato, blu vertigo e rosso elixir.

Gli interni sono molto curati e confortevoli, la plancia è imbottita e morbida al tatto, ottimo il contenimento dei sedili più profilati, pedaliera in alluminio, e numerosi e ben posizionati i vani porta oggetto. Discorso a parte per  il quadro strumenti digitale in tre dimensioni che presenta le informazioni su due livelli di lettura. Indicazioni dinamiche che si avvicinano allo sguardo del guidatore in funzione del loro grado di importanza o di urgenza.

Il touch screen, posizionato nella zona centrale, da 5 , 7 o 10 pollici a seconda dell’allestimento, permette di gestire le principali funzioni del veicolo. Alla guida abbiamo rilevato che con la nuova piattaforma è stato sensibilmente migliorato il comfort acustico a bordo e ridotte le vibrazioni. Il modello e-208, l’elettrico ci ha impressionato  per la silenziosità di marcia, l’assenza di vibrazioni e la frenata energica. Il motore da 136 Cv, con una coppia di 260 Nm, immediatamente disponibile, è divertente e garantisce un’autonomia di 340 km.

La batteria, che ha una capacità di 50 KW è garantita 8 anni o 160.000 Km. Posizionata sotto il pianale occupa un volume di 220 l e non interferisce con l’abilitabilità ed il volume del bagagliaio, identici a quelli della versione termica. Può essere ricaricata dalla presa domestica, da una wall box o da colonnine di ricarica trifase. Tre i modelli di guida previsti: eco, normale e sport, con  quest’ ultima raggiunge i 100 km /h in 8,1s. I modelli termici della nuova Peugeot 208 sono in linea con le norme Euro 6.d. Le versioni a benzina prevedono motore a 3 cilindri da 1.2 l nelle versioni PureTech 75 con cambio manuale a 5 rapporti, PureTech 100 con cambio manuale a sei rapporti o automatico ad otto. Nella versione diesel blueHDi 100 il motore è un 4 cilindri da 1.5 l e cambio manuale a 6 rapporti.

Equipaggiamenti di aiuti alla guida di ultima generazione per una sicurezza ai massimi livelli comprendono: adaptive cruise control con funzione stop & go, mantenimento automatico del veicolo in carreggiata, park assist, frenata automatica di emergenza e allerta rischio collisione, avviso di superamento involontario delle linee della corsia, driver attention alert, commutazione automatica degli abbaglianti in anabbaglianti, lettura dei cartelli stradali. Nuova Peugeot 208 avrà cinque i livelli di allestimento: Like, Active, Allure, GT Line e Gt, i prezzi da 14.950 Euro a 38.000 Euro anche se la filosofia della casa lancia lo slogan “non si compra si guida, dalla proprietà all’utilizzo” per cui con un anticipo di 3.500 euro e rate di circa 200 euro per 36 mesi si potrà subito entrare in possesso della vettura.