OROSCOPO
martedì 23 luglio 2019

AL PARCO VALENTINO TRA ANTEPRIME E FUTURO

19 giugno 2019

Ha preso il via, con il taglio del nastro da parte delle autorità presenti, la quinta edizione di Parco Valentino, il Motor Show di Torino che si svolgerà fino a domenica 23 giugno. Il primo, istituzionale, ha visto Andrea Levy, presidente della manifestazione, insieme a tutti i rappresentanti delle case automobilistiche, alle istituzioni rappresentate dall’Assessore regionale alle politiche produttive Andrea Tronzano e dagli Assessori del Comune di Torino Paola Pisano e Alberto Sacco. Presenti anche il Presidente di ACI, Angelo Sticchi Damiani, il Presidente di ASI, Alberto Scuro, il presidente di UNRAE, Michele Crisci, direttore di ANFIA, Gianmarco Giorda. Il secondo lo ha simbolicamente tagliato un’automobile in modalità di guida autonoma, frutto della sinergia tra il Comune di Torino e Bylogix, che traghetta simbolicamente il sistema automotive verso il suo futuro. Un futuro già percepibile tra gli stand di Parco Valentino 2019: i modelli esposti spaziano dalle ultime tecnologie in fatto di motorizzazione, con una folta rappresentanza di auto elettriche e ibride plug-in, ai modelli iconici e classici dei brand, alle novità e anteprime presentate per la prima volta al pubblico italiano.


“Per Fca è un onore e un piacere essere al Salone Parco del Valentino. Innanzitutto voglio fare i complimenti agli organizzatori di questa manifestazione unica che consente alla famiglie di venire a vedere delle auto nuove, dei prototipi e anche i loro sogni. E’ un salone aperto fino a tarda sera, ed è gratuito. Fca vuole essere protagonista facendo vedere quello che è il suo futuro”. Così Davide D’Amico, Head of Communication FCA Italy, Jeep & Alfa Romeo, racconta la presenza del gruppo al Salone Parco del Valentino, al via oggi e che proseguirà fino a domenica 23 giugno. “Per Alfa Romeo abbiamo il prototipo del primo suv compatto plug-in Tonale, per Fiat abbiamo la 120, che celebra i 120 anni di Fiat ed è la visione dell’auto del futuro. Per Jeep abbiamo Renegade e Compass plu-in, oltre al Wrangler sviluppato con Mopar” conclude D'Amico.
“Siamo alla quinta edizione del Salone Parco del Valentino, una manifestazione straordinaria, che come Ford abbiamo voluto abbracciare sin dalla prima edizione, perché qui si respira ancora la sana passione per il prodotto automobile. Una passione che in qualche caso si vuole assopire, o soffocare, ma nella quale Ford crede ancora molto. E per questo abbiamo deciso di presentare sul nostro stand delle performance car”. Così Marco Alù Saffi, direttore relazioni esterne di Ford Italia, racconta la presenza della casa americana. “Ford è conosciuta nel mondo per aver motorizzato l’America e gran parte del mondo, quindi per essere un marchio di volumi. E’ invece conosciuta un po’ meno per la sua anima sportiva - spiega il manager - che invece fa parte della sua anima sin dalla prima ora". "I soldi per aprire la prima fabbrica furono vinti con una gara automobilistica, è un qualcosa che non si è mai interrotto, e allora noi celebriamo questa vocazione con due prodotti straordinari: la Ford GT, nata nel 2015 per competere nel 50esimo della vittoria contro le Ferrari nel 1966; all’estremo opposto c’è un pick up, che negli Usa sono però anche veicoli performance, ecco perché portiamo qui il nostro Ranger Raptor e siamo sicuri che sarà apprezzato anche in Italia”


“Al Salone Parco del Valentino festeggiamo la Jaguar I-Pace. A marzo è stata eletta auto dell’anno 2019, e credo sia un primo riconoscimento importante, che è poi stato rafforzato dai riconoscimenti di World car of the year e Green car of the year. Tutto il possibile è stato vinto da questa vettura, che è una sfida tra le più importanti per Jaguar in quanto nasce da un foglio bianco”. Lidia Dainelli, Direttore Pubbliche Relazioni e Stampa Jaguar Land Rover, racconta così la presenza dei due marchi. “I designer e il team tecnico di Jaguar hanno voluto dare questa svolta, entrando nella contemporaneità della richiesta del mercato, ovvero essere sempre più tecnologici e sostenibili, mantenendo inalterato il dna della vettura che è sportivo. Le prestazioni si mischiano a questo sound straordinario di silenzio, che naturalmente entra a far parte di questo nuovo mondo di Jaguar” aggiunge.


“Fascino e efficienza sono le parole chiave della presenza di Mercedes al Salone Parco del Valentino. L’efficienza è il leitmotiv, e la presentiamo in tutte le varianti possibili, dalla sportività come la A35 Amg di cui abbiamo presentato una variante che avrà 420 cavalli, con un motore due litri e quattro cilindri, con consumi bassi e efficienza, ma prestazioni da supercar”. Così Eugenio Blasetti, Press relations manager presso Mercedes-Benz Italia, racconta la presenza del gruppo tedesco al Salone. “Sul nostro stand c’è anche una Gle, il Suv Mercedes più amato, l’erede della ML, ibrida da 367 cavalli con ulteriori 22 cavalli da un motore elettrico. Ma arriverà anche la plug-in hybrid, con 100 chilometri di autonomia elettrica: la ricaricate la sera, ci andate in ufficio ma quando avete bisogno di un motore per andare dove volete, è lì presente. Al Valentino si può provare anche la classe E con la stessa tecnologia, e poi c’è la Smart che diventerà elettrica nel 2020” aggiunge.


“Al Salone Parco del Valentino Nissan presenta la terza generazione di Leaf, il nostro veicolo 100% elettrico, che è al centro di una strategia che sta accompagnando tutti i nostri prodotti che saranno sempre più sostenibili e ecocompatibili, che si dovranno connettere sempre più con l’esterno e che dovranno portarci alla guida autonoma”. Così Bruno Mattucci a.d. Nissan Italia, racconta la presenza del gruppo giapponese. “Questa nuova Leaf può essere guidata anche con un solo pedale, perché l’acceleratore in determinate condizioni di guida assistita può anche fungere da freno. Riusciamo già oggi a dare un prodotto davvero avanzato” prosegue il manager.
“Ma non è tutto, potremo infatti far vedere la versione sportiva della nostra Leaf, con prestazioni estreme, con una livrea sportiva e dotata di due motori da 120 kW, con trazione integrale, 640 Nm di coppia e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi. Competeremo con chi ha sviluppato veicoli con prestazioni estrema, ma in assoluto silenzio” conclude Mattucci.
“Il gruppo Psa si presenta al Salone Parco del Valentino con una novità importante, la 508 SW ibrida plug-in. E poi con due Suv, due record di vendite e performance: la Citroen C5 E-Cross e la Opel Grand Landis. Ma questo Salone per il gruppo è anche l’occasione per il raduno dei club per i 100 anni di Citroen. Ci sarà una sfilata con 100 vetture, una per ogni anno, che avrà come vedette la Tipo A del 1919, marciante che aprirà il corteo”. Così Carlo Leoni, Direttore della Comunicazione del gruppo Psa per l’Italia.


“Alla quinta edizione del Salone Parco del Valentino il gruppo Renault presenta i suoi due bestseller: la nuova Clio e il nuovo Dacia Duster” spiega Francesco Fontana Giusti, direttore immagine e comunicazione Renault Group racconta la presenza dei due marchi. “La nuova Clio cambia completamente, all’esterno un’evoluzione mentre cambia la carrozzeria. Anche all’interno la rivoluzione è totale, con degli schermi da 9,3 pollici per il sistema multimediale e di un cruscotto digitale. E’ il primo modello del piano ‘Drive the future’, e dunque sarà ibrida con il sistema E-tech che sarà lanciato a inizio 2020, che nasce da tutta la tecnologia che abbiamo accumulato negli anni, sono dieci anni che Renault realizza veicoli di elettrici. Ma sono anche state trasferite delle tecnologie dalla F1”. Rivisto ora anche il sistema di connettività, che ora si chiama Easy Link, ed è “molto più semplice ed efficacie, è compatibile con tutti i principali sistemi operativi. E c’è anche la guida autonoma, grazie al sistema ‘Highway & Traffic jam companion’ che permette una guida semi autonoma, ed è il best in class per la guida autonoma di livello 2, siamo a pochi passi dal non dover più tenere le mani sul volante” piega Fontana Giusti. “E poi c’è il nuovo Duster, è un successo planetario, è la rappresentazione della qualità Renault al miglior prezzo sul mercato - spiega il manager - è una vettura completamente rinnovata a livello di design ma è ancora riconoscibile, e all’interno rivoluzione totale, con tutta la tecnologia che sta arrivando su questo veicolo e sulla gamma Dacia in generale”.


“Siamo presenti al Salone Parco del Valentino in grande spolvero. Prima di tutto Volkswagen con la ID.3 che sarà l’auto elettrica per molti, con caratteristiche rivoluzionarie rispetto alle vetture elettriche di oggi, risolvendo i tre problemi che rallentano l’acquisto di questo tipo di vetture. Sulla ID.3 avremo infatti prezzo sotto i trentamila euro, ricarica sotto i 30 minuti e autonomia fino a 500 chilometri. Questi freni dal 2020 sono stati disinnescati, ma la vettura è già prenotabile” afferma Massimo Nordio, amministratore delegato di Volkswagen Group Italia. “Per quanto riguarda Audi, i visitatori del salone potranno provare su strada la E-Tron, la regina della mobilità elettrica in chiave performance e premium” aggiunge. “Seat propone tutta la sua gamma di Suv: dal Tarraco il più grande, all’intermedio Ateca e il piccolo Arona, che sarà in prova anche a metano” spiega Nordio. “Infine Skoda, qui abbiamo portato l’ultima nata, la Scala, che è un incrocio tra berlina e station wagon, con una grandissima disponibilità di spazio. C’è soprattutto la Superb ibrida plug-in, che ha un’autonomia di 850 chilometri, di cui 50 in full electric”.


Share |



IL CUORE ROMBANTE DELLA NOTIZIA
Ovunque un motore faccia sentire la sua voce, lì c’è Italpress. Ogni giorno un notiziario dettagliato fornisce news, dati e cifre dal mondo delle auto e delle moto, perché possiate essere i primi a conoscere le novità e a correre veloci sul filo della notizia.

I PRODOTTI
Descrizioni, dati tecnici e opinioni fornite dalle case automobilistiche e motociclistiche sui prodotti in uscita e in circolazione, in Italia e all’estero.

GLI APPUNTAMENTI
Calendario completo dei Saloni e degli appuntamenti nazionali e internazionali per gli appassionati dei motori. Ampi servizi e interviste ai più autorevoli tecnici ed esperti del settore.

SPECIALE ITALPRESS
Ogni settimana, un approfondimento con le prove su strada di auto e moto, le interviste ai protagonisti e le anteprime sul mondo dei motori.