JUVENTUS-FROSINONE 3-0, IN GOL ANCHE DYBALA

In attesa di vedere in campo le avversarie tra domani e domenica, la Juventus ha allungato ancora in classifica. Con la vittoria ottenuta stasera all’Allianz Stadium contro il Frosinone per 3-0, gli uomini di Massimiliano Allegri hanno portato a +14 il vantaggio in classifica sul Napoli primo inseguitore e guardano ora al prossimo delicato impegno, quello dell’andata degli ottavi di finale di Champions League al Wanda Metropolitano di Madrid contro l’Atletico. La gara di stasera è stata utile alla Juventus per testare la condizione dei rientranti Bonucci e Chiellini in difesa e in una serata in cui i pericoli sono stati minimi, i campioni d’Italia hanno impiegato veramente poco a mettere in ghiaccio il risultato. Una Juventus quasi assorta nel suo torpore per i primi cinque minuti, tanto da lasciar fare al Frosinone, ha asciugato le polveri al 6′ quando Dybala ha lasciato partire un fendente di mancino da fuori area che si è andato a infilare nel sette alla sinistra di Sportiello. Alla “Joya” mancava il gol dal 12 dicembre scorso quando accorciò le distanze a Berna contro lo Young Boys che si impose per 2-1 nell’ultima giornata della fase a gironi di Champions. Al 17′ la squadra di Allegri ha raddoppiato con Bonucci: sugli sviluppi di un corner, colpo di testa di Mandzukic ribattuto da Sportiello e più lesto di tutti è stato il difensore bianconero che sulla linea di porta ha anticipato anche Khedira. Pratica chiusa al 18′ della ripresa quando da un assist rasoterra dalla destra di Mandzukic è arrivata la conclusione di potenza di Ronaldo che ha battuto per la terza volta nella serata Sportiello. Per il portoghese si è trattato del 21 gol stagionale in maglia bianconera. Finale ancora di marca juventina con Bernardeschi vicino al poker: a otto minuti dal termine grande mancino di prima intenzione da fuori area e palla respinta dal portiere frusinate.