ISS: “MASSIMA COLLABORAZIONE CON ALTRI OSPEDALI”

“In relazione ad alcune dichiarazioni apparse oggi, di ‘insistenza’ nei colloqui intercorsi tra i due sistemi dell’emergenza – urgenza, per il ricovero della paziente presso l’Ospedale di Stato di San Marino evidenziamo la non corrispondenza al vero e ribadiamo quanto già dichiarato ieri rispetto allo svolgimento dei fatti”. Lo afferma in una nota l’Istituto per la Sicurezza Sociale, che si riserva di valutare le azioni più opportune a tutela del buon nome e dell’immagine dell’Ente Pubblico.

E’ in corso comunque, da parte dell’Istituto per la Sicurezza Sociale (ISS), una indagine interna per accertare eventuali inadempienze.

Nell’apprendere la notizia della rapida risoluzione del problema di salute della ragazza, dimessa dopo poche ore dall’Osservazione Breve dell’Ospedale di Urbino, “ribadiamo che i rapporti con gli ospedali e le strutture sanitarie limitrofe sono e rimangono improntati alla massima collaborazione e confronto in un’ottica di miglioramento continuo della salute dei nostri cittadini”, prosegue l’ISS.