Immigrazione, Fico “L’Ue deve fare di più, i flussi sono un’opportunità”

Inaugurazione al Centro Commerciale Jambo1 di Trentola Ducenta, bene confiscato alla criminalità organizzata, la mostra «Informare con l’Arte». In esposizione fino al 10 luglio, le opere di Gaetano Porcasi, pittore antimafia che da Palermo denuncia gli anni più bui del nostro Paese. (IN FOTO ROBERTO FICO) (Caserta - 2022-05-10, Alberto Lo Bianco) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

LAMPEDUSA (ITALPRESS) – “Oggi ricordiamo qui chi è morto in mare e ricordiamo quanto la comunità di Lampedusa sia una comunità accogliente e importante per il nostro Paese. L’Europa deve fare di più sul fronte dei flussi migratori, bisogna superare il concetto di Paese di primo approdo e far sì che ci sia una regolamentazione dei flussi da parte di tutta Europa con corridoi umanitari e una diversa legislazione al riguardo a livello europeo e italiano. Con il superamento definitivo della legge Bossi-Fini”. Così il presidente della Camera Roberto Fico, da Lampedusa dove ha partecipato alla cerimonia in ricordo della strage del 3 ottobre 2013 quando morirono 368 miranti in un naufragio. “Deve vincere un’Europa comunità, non un’Europa sul modello Orban, altrimenti i problemi aumentano. I flussi migratori non sono una emergenza, fanno parte della nostra vita e della società in maniera strutturale. Esistevano prima, esistono adesso ed esisteranno dopo. Dunque vanno gestiti perchè sono anche una grande opportunità”, ha aggiunto.
(ITALPRESS).
-foto agenziafotogramma.it-

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com