ICS E FIB FIRMANO IL PROTOCOLLO “TOP OF THE SPORT”

Nell’ambito dei festeggiamenti per i 120 anni della Federazione, l’Istituto per il Credito Sportivo e la Federazione Italiana Bocce annunciano la firma del protocollo “Top of the sport”. A siglare l’accordo il Presidente di ICS, Andrea Abodi, e il presidente della Federbocce, Marco Giunio De Sanctis. Con la firma della convenzione, ICS e FIB continuano il loro percorso di crescita con l’obiettivo di consolidare i valori di uno sport pienamente inserito da più di un secolo nel tessuto sociale italiano. Il Credito Sportivo e la Federbocce, consapevoli della capacità d’inclusione, socializzazione e solidarietà di questo sport, con l’accordo intendono migliorare l’accessibilità della pratica sportiva a tutti, come testimonia anche il grande successo della Boccia Paralimpica, disciplina inserita nel programma dei Giochi Paralimpici di Tokyo 2020. Migliorare le strutture e le attrezzature significa migliorare la vita degli appassionati e delle atlete e atleti, ma significa anche dare una possibilità a chi ogni giorno si diverte con le bocce. Le bocciofile, infatti, da sempre costituiscono luoghi di incontro e socialità, dove le persone trovano sport, svago e amicizie. Con questo accordo tutte le società affiliate e garantite dalla sola referenza dalla Federazione, possono accedere al Mutuo “light” 2.0 per importi dai 10mila ai 60mila euro per la realizzazione, ristrutturazione e riqualificazione di impianti sportivi nonché per l’acquisto di nuove attrezzature. La durata massima del finanziamento è di 7 anni, con una procedura istruttoria semplificata e la sola garanzia nella misura dell’80% da parte del Fondo di Garanzia. Inoltre, con l’accordo firmato, la FIB grazie al plafond di 30 milioni di euro dedicato a CONI, CIP e Federazioni Sportive Nazionali, potrà ottenere finanziamenti a tasso zero restituibili in 15 anni per la realizzazione di Centri Federali, Centri di preparazione Olimpica e per l’acquisto attrezzature sportive di alto livello.
(ITALPRESS).