Hyundai presenta Click to Buy, piattaforma di acquisto online

MILANO (ITALPRESS) – Il business online, complici anche i due lockdown legati all’emergenza Covid-19, è in costante ascesa anche in Italia e sta via via coinvolgendo un pò tutti i settori merceologici, compreso quello dell’auto. Da questo punto di vista, si prevede che nel 2030, nel nostro Paese, il 10% delle vendite delle vetture sarà online, per un totale di 500mila veicoli. Un canale di acquisto che tra il 30% e il 40% degli italiani si è già dichiarato pronto ad utilizzare. E’ per questo motivo che Hyundai Italia ha bruciato in partenza la concorrenza, lanciando per prima una nuova piattaforma digitale, in grado di gestire e portare a termine l’acquisto online di un’auto, dalla sua scelta fino alla consegna. “Click to Buy”, questo è il nome della piattaforma, permette infatti di scegliere, configurare e acquistare una nuova Hyundai con pochi, semplici passaggi, da qualsiasi dispositivo, fisso o mobile. Si tratta di uno strumento intuitivo, semplice e trasparente, che però presuppone anche il coinvolgimento dei concessionari, qualora l’acquirente avesse bisogno di supporto, consulenza e anche per i preventivi.
“Si tratta di un nuovo modo di vendere le vetture e implementare le relazioni con il nostro brand – ha spiegato nel corso della presentazione dell’iniziativa, il direttore generale di Hyundai Italia, Andrea Crespi -. Abbiamo puntato soprattutto su fattori come la comparabilità dell’offerta e la trasparenza, che sono fattori fondamentali per la vendita online, ma anche i punti chiave del nostro progetto, che tra l’altro è stato scelto dalla casa madre per il lancio di questo tipo di nuova esperienza in Europa”. Sulla piattaforma sono presenti tutti i modelli Hyundai attualmente in vendita in Italia, acquistabili anche attraverso lo sconto di veicoli usati in permuta e facendo ricorso ai normali metodi di finanziamento. Al momento sono già 54 i concessionari della casa coreana che aderiscono al portale per il supporto ai clienti, ma presto si aggiungeranno al servizio tutti i rivenditori italiani. “Credo che Click to Buy sia uno strumento utile, non solo per chi acquista, ma anche per i nostri concessionari – ha aggiunto Crespi – perchè crea un valore aggiunto e allarga la loro potenziare rete di clienti. La fattura finale, del resto, la farà sempre il punto vendita che è parte attiva del processo. Del resto i rivenditori hanno accolto con molto entusiasmo questa novità perchè la ritengono un’opportunità in più”. Sono sei gli step da affrontare per acquistare l’auto online. Innanzitutto occorre selezionare il veicolo, eventualmente anche attraverso dei filtri, indicandone tipo di motorizzazione, segmento, emissioni e budget. E’ poi possibile procedere alla configurazione dell’auto, scegliendo pacchetti, accessori e l’eventuale tipo di finanziamento. A questo punto si riceverà il preventivo da parte del concessionario. Seguirà la stipula del contratto, la richiesta del finanziamento e l’ordine di consegna, la quale potrà essere fatta direttamente in concessionaria, oppure (con il pagamento di una cifra tra i 200 e i 500 euro) direttamente a casa. L’obiettivo è quello di vendere dalle 600 alle 800 vetture online l’anno.
(ITALPRESS).