Firmata convenzione tra ISNART e rete ANCI Città dei Motori

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

“In un settore complesso come il turismo, nel quale il successo di una strategia dipende da molteplici fattori, se si vuole raggiungere la massima concretezza non bastano la passione e l’entusiasmo. Occorrono anche un’analisi puntuale dei dati e un approccio scientifico sui flussi di visitatori, in modo da anticiparne le esigenze. E il contributo di Isnart, che in questo campo vanta grande esperienza, potrà risultare fondamentale nel raggiungimento dei nostri obiettivi”. Con queste parole il sindaco di Maranello e presidente di Città dei Motori Luigi Zironi ha sottolineato l’importanza della convenzione firmata oggi con l’Istituto nazionale ricerche turistiche (Isnart) di Unioncamere.
Roberto Di Vincenzo, presidente di Isnart ha spiegato che “nell’ambito di questa collaborazione l’istituto metterà a disposizione le proprie competenze e le capacità di analisi e previsione delle proprie piattaforme digitali. Istituzioni e operatori impegnati avranno in tal modo disponibilità di nuovi strumenti per costruire un’offerta turistica locale che si rivolga a segmenti specifici della domanda, come quello del turismo motoristico che esprime un potenziale di crescita di estremo interesse”.
La convenzione della durata di quattro anni tra Città dei Motori (la rete Anci dei trentuno comuni a vocazione motoristica, rappresentativa di una popolazione di 1,85 milioni di abitanti in 12 regioni) e Isnart fa parte delle sinergie e collaborazioni messe in atto dall’Associazione. Tra gli obiettivi principali dell’accordo, la realizzazione di progetti di studio e di ricerca, di informazione e formazione per la valorizzazione, la promozione e il marketing territoriale, in coerenza con il Piano nazionale del turismo motoristico che CdM presenterà giovedì 20 maggio nella Conferenza nazionale che si terrà in diretta streaming dalla sede Anci a Roma e dal Museo Ferrari di Maranello. Sarà proprio Isnart con una relazione affidata al presidente Di Vincenzo a illustrare le potenzialità del settore motoristico Made in Italy nel comparto complessivo del turismo che si indirizza verso l’Italia.
(ITALPRESS).