OROSCOPO
martedì 17 settembre 2019
Federazione Ginnastica d'Italia

AZZURRE A SECCO AGLI EUROPEI JR DI RITMICA

19 maggio 2019

Dopo il bronzo nell’all-around di ieri il gruppo junior italiano ha ottenuto due buoni piazzamenti nelle finali di specialità, senza riuscire però a salire sul podio. Siria Cella, Giulia Segatori, Vittoria Quoiani, Alexandra Naclerio, Serena Ottaviani e Simona Villella si sono piazzate al quarto posto nella routine con i 5 cerchi (p. 22.900 D. 15.5 - E. 7.400) e al quinto in quella con i 5 nastri (p. 16.300 D. 10.2 - E. 6.100). In quest’ultimo esercizio le ginnaste seguite da Julieta Cantaluppi, in collaborazione con Kristina Ghiurova e Laura Zacchilli, hanno pagato un nodo tra due attrezzi che, non volendosi sciogliere, ha costretto due azzurre a prendere quello di riserva. Si chiude così per l’Italbaby la 35^ edizione dei Campionati d’Europa di Ginnastica Ritmica, che rimarrà nella memoria degli appassionati di statistiche per il debutto della seconda routine nel programma giovanile e, naturalmente, per lo splendido terzo posto del gruppo FGI nel Concorso generale. I due legni, poi, nei 5 cerchi e, principalmente, nella Team Competition (frutto della somma dei risultati senior e junior) vanno letti come un nuovo punto di partenza, per preparare l’ultimo balzo, quello che manca per raggiungere il tetto del mondo futuro dei piccoli attrezzi. Tra due mesi esatti, infatti, dal 19 al 21 luglio, si disputeranno a Mosca, i primi Mondiali di categoria. Un'altra novità esclusiva per il team delle nostre quattordici e quindicenni, selezionate dalla Direttrice Tecnica Emanuela Maccarani, che iniziò la sua straordinaria carriera da allenatrice proprio con due bronzi europei giovanili, nel generale e con le 6 palle, ad Asker, in Norvegia, nel 1996. Un’altra occasione di lasciare il segno nell’ultracentenaria storia federale, proprio nell’anno del 150° di fondazione. Intanto festeggiano, dal gradino più alto della Milli Gymnastika Arenasi di Baku, le splendide ragazzine della Russia, capaci di dominare in entrambe le specialità, oltre che nel completo. Le altre medaglie se le spartiscono la Bielorussia, l’Ucraina e Israele.

Share |


Commenti disabilitati per questo articolo

etichetta

FGI su Facebook


etichetta

FGI su Twitter


etichetta

FGI su YouTube

  • Paris - FIG World Challenge...
  • GRAZIE PROF - La Storia di ...

vedi altri video »