EMILIANO “RISTABILIRE IL RUOLO SOCIALE DEL GIORNALISTA”

“Bisogna ristabilire il ruolo sociale del giornalista, ruolo che l’articolo 21 della Costituzione riconosce come fondamentale. Sono favorevole a istituire un tavolo come proposto dalla Cgil che ha promosso l’evento odierno con FNSI e Ordine dei giornalisti. Questo percorso avrà la nostra piena collaborazione come Regione, per noi è come un patto costituzionale a sostegno di questa professione”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano intervenendo a Bari al convegno “Il senso delle parole, dalle crisi al futuro dell’informazione”, promosso da Cgil Slc.
“L’articolo 21 della Costituzione ha un rilievo tale che deve poi indurre tutto il sistema a garantire l’indipendenza e l’autonomia degli operatori dell’informazione, rispetto alla politica e all’economia. Così come va tutelata – ha aggiunto – la dignità professionale di chi esercita un ruolo fondamentale che non può vivere nella precarietà e nella perenne incertezza professionale”.
“Inoltre mi chiedo perché non esistano guarentigie per i giornalisti così come avviene per i magistrati. Infine – ha concluso Emiliano – bisognerebbe riflettere sulla possibilità di consentire ai giornalisti l’accesso agli atti giudiziari per verificare le notizie e inquadrarle nel loro contesto”.
(ITALPRESS).