Di Maio “Mosca ci ricatta e la destra tace. Rischio per la sicurezza nazionale”

Roma 23/06/2022 Auditorium della Conciliazione. COOPERA, seconda conferenza nazionale della Cooperazione allo Sviluppo Nella foto: il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio (ROMA - 2022-06-23, FABIO CIMAGLIA) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

ROMA (ITALPRESS) – “Quella destra che oggi tace sulle parole di Medvedev mette a rischio la sicurezza nazionale”. Lo afferma il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, in una intervista a La Stampa. Quello dell’ex presidente russo “non è solo un messaggio, ma un ricatto inaccettabile. Ricordiamoci che questi signori minacciano l’Europa di interrompere completamente le forniture di gas. Siamo fuori da qualsiasi regola della democrazia. E sa cos’è spaventoso? Il silenzio di molti leader politici italiani. I responsabili della caduta del governo Draghi non sono ancora intervenuti per respingere una tale ingerenza”, ha detto Di Maio. “Io non ho certezze – ha aggiunto – ma credo sia necessario indagare i rapporti tra i leader dei partiti italiani e alcuni mondi politici e finanziari russi”.
(ITALPRESS).
-foto agenziafotogramma.it-

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com