Coronavirus, Renzi “Non possiamo stare a casa due anni”

MATTEO RENZI ITALIA VIVA

ROMA (ITALPRESS) – “Io penso che dobbiamo parlare un linguaggio di verita’. Il coronavirus non passera’ domani, se noi avessimo la certezza di stare a casa un altro mese e poi svegliarci come un brutto e tornare ad abbracciarci nelle piazze, allora io sarei d’accordo di dire manteniamoci prudenti. Ma la verita’ e’ che l’onda di piena e’ passata, ma il coronavirus durera’ ancora due anni. Io dico che la politica ha il dovere di mettere in sicurezza le persone utilizzando la scienza”. A dirlo il leader di Italia Viva Matteo Renzi, ospite di Cartabianca su Raitre. “Ci sono delle fasi – ha aggiunto -. La fase del prima dove capire perche’ l’Italia ha 10 volte il numero dei morti della Germania, farsi le domande sulle mascherine, sul Pio Albergo Trivulzio. Ma ci mettiamo li’ e ne parliamo ad emergenza finita. Poi c’e’ il dopo, che tipo di mondo sara’, sappiamo che dopo la pandemia ci puo’ essere un rinascimento. Noi non possiamo restare a casa per due anni, non possiamo vivere di reddito di cittadinanza”.
(ITALPRESS).