Coronavirus, a Malta dal 4 maggio allentamento delle misure

Il primo ministro maltese Robert Abela ha annunciato che da lunedì saranno alleggerite le misure di contenimento per l’emergenza coronavirus. L’obiettivo è quello di revocare la maggior parte delle misure restrittive entro tre settimane. Da lunedì potranno riaprire i negozi, ma l’aeroporto e i porti rimarranno chiusi.
Inoltre da lunedì alcune aziende e stabilimenti potranno riaprire, rispettando però una serie di restrizioni: centri di revisione auto, gioiellerie, negozi di abbigliamento e calzature, negozi di ottica e profumeria, hobbistica e mobili.
Lo screening termico sarà obbligatorio nei centri commerciali. Le maschere saranno obbligatorie quando si accede a questi servizi. Estetisti, parrucchieri, bar, caffetterie e ristoranti non sono ancora autorizzati ad aprire.
Le restrizioni sui viaggi tra Malta e Gozo saranno alleggerite. I passeggeri dovranno indossare le mascherine, ma verrà controllato il numero di passeggeri ammessi sul traghetto per Gozo.
All’ospedale Mater Dei riprenderanno diverse prestazioni, tra cui risonanza magnetica, endoscopia e screening per il cancro cervicale. Tutti i centri sanitari riprenderanno a fornire vaccini ai minori.
(ITALPRESS/MNA).