CASETTA RIFUGIO IN PLASTICA RICICLATA IN ORATORIO MILANO

La casetta rifugio realizzata da Corepla con i rifiuti in plastica provenienti dal fiume Po esposta in via Solferino, davanti alla storica sede del Corriere della Sera durante l’ultima Milano Design Week, ha trovato casa presso l’oratorio Circolo Orpas di via Cagliero, 26 a Milano, un centro di aggregazione giovanile, una polisportiva che coinvolge circa 400 ragazzi e famiglie, una scuola materna con 60 bimbi e un teatro, il teatro blu, che propone corsi per grandi e piccini.
Presente e attiva anche la Caritas parrocchiale che segue e sostiene numerose famiglie del territorio con un centro d’ascolto. La casetta è posizionata proprio davanti allo spazio giochi che l’oratorio riserva ai più piccoli.
“Questa piccola casa – afferma Antonello Ciotti, presidente Corepla – si è trasformata in uno spazio d’arte contemporanea con un’anima solidale che volentieri abbiamo messo a disposizione di bambini e famiglie. Per una cultura del riciclo e per una maggiore consapevolezza alla tutela dell’ambiente”.
Perché, come sottolinea Padre Mauro, parroco dell’oratorio beneficiario della casetta, “anche così, con queste scelte, si combatte la cultura dello scarto che ben si applica a cose e a persone! La casetta rappresenta provocatoriamente un nuovo modo di essere e di vivere: le cose possono trovare una nuova vita, così come le persone, se accolte e sostenute, possono avere una nuova opportunità”.