La Bundesliga torna il 16, Lega “Attenti, libertà vigilata”

Un derby per ricominciare. La Bundesliga riparte, adesso è ufficiale. Dopo l’ok di ieri della cacelliera Angela Merkel al termine della riunione con i 16 primi ministri degli stati federali, oggi i 36 club della DFL, la Lega calcio tedesca, ha fissato le date per il ritorno in campo, ma con un monito da tenere ben fisso in mente: “Che sia chiaro a tutti, riprendiamo a giocare in libertà vigilata! Mi aspetto un comportamento responsabile e il rispetto delle regole da parte di tutti”, le parole del presidente di Lega, Christian Seifert, probabilmente facendo riferimento anche a certi casi, come quello di Kalou (Hertha Berlino), che bene non hanno fatto. Ieri si pensava che si potesse ripartire venerdì 15 dall’anticipo tra Fortuna Dusseldorf e Paderborn, non sarà così. La Lega ha deciso che si ricomincerà sabato 16 e che la partita che in qualche modo entrerà nella storia sarà una di quelle molte sentite e che anche per questo sentirà più delle altre della mancanza del pubblico, visto che si riprende con le porte di tutti gli stadi chiusi al pubblico.
Nelle gare in programma alle 15.30 spicca Borussia Dortmund-Schalke, spettacolare e atteso derby della Ruhr che si giocherà in contemporanea con Dusseldorf-Paderborn, Lipsia-Friburgo, Hoffenheim-Hertha, Augsburg-Wolfsburg, mentre alle 18.30 si giocherà Eintracht Francoforte-Borussia Moenchengladbch. Domenica 17 alle 15.30 Colonia-Mainz, alle 18 Union Berlino-Bayern Monaco, mentre il posticipo di lunedì 18, con inizio alle 20.30, sarà Werder Brema-Bayer Leverkusen.
Finora sono state disputate 25 giornate, la classifica vede il Bayern Monaco in testa con 55 punti, quattro in più del Borussia Dortmund secondo, poi a seguire Lipsia (50), Borussia Moenchengladbach (49) e Bayer Leverkusen (47).
(ITALPRESS).