Altre quattro gare a Riccione per il Gp Giovanissimi

RICCIONE (ITALPRESS) – Altre quattro gare sono andate in scena oggi a Riccione nel corso della terza giornata del 58° Gran Premio Giovanissimi Renzo Nostini-Trofeo Kinder Joy of Moving. Matteo Casavecchia del Fides Livorno è il nuovo campione italiano della sciabola categoria Ragazzi. L’atleta toscano, seguito dalla maestra Ilaria Bianco, ai quarti ha battuto 15-6 Pietro Hirsch Buttè della Società del Giardino, mentre in semifinale ha vinto 15-4 contro Mario Calza del Club Scherma Roma. In finale l’ultimo successo per 15-10 contro Christian Avaltroni della SS Lazio Scherma Ariccia, che si è invece portato a casa il trofeo del Grand Prix Kinder Joy of Moving grazie ai risultati ottenuti in stagione. Sul podio anche Emanuel Manzo della Champ Napoli, che ha chiuso terzo dopo la sconfitta in finale contro Avaltroni 15-11. Bis del Fides Livorno nel fioretto femminile Ragazze, in cui la finale è stata la stessa della categoria Giovanissime di ottobre, ma con un esito diverso: stavolta, infatti, tra Elena Picchi e Maria Elisa Fattori a vincere è stata la prima. L’atleta livornese, seguita dal maestro Giuseppe Pierucci, è stata autrice di una gara di determinazione, che l’ha portata a conquistare la finale col punteggio di 15-6. Seconda piazza per la fiorettista del Club Scherma Jesi, che sulle pedane di Riccione ha ricevuto però il trofeo del Grand Prix Kinder Joy of Moving. In precedenza Fattori aveva battuto 15-6 Gaia Casale della Scherma Treviso, mentre Picchi è riuscita a spuntarla su Martina Molteni della Comense Scherma all’ultima stoccata dopo un assalto in rimonta chiuso sul 15-14. Il Club Scherma Jesi sale invece sul gradino più alto del podio nel fioretto femminile Bambine con Maria Vittoria Trombetti, allieva del maestro Andrea Petrignani, che si è imposta in una finale tutta marchigiana su Fabiola Badiali del Club Scherma Senigallia 10-4. Terzo posto per Syria Lambiase del Club Scherma Salerno e Vittoria Gasparini del Dlf Venezia, mentre il premio del Grand Prix Kinder Joy of Moving è andato a Sara Rizzato della Schermabrescia. Passaggio di testimone nella sciabola maschile Allievi, con il campione uscente Pablo Giovannetti della Scherma Oreste Puliti Lucca, che si è arreso in finale a Leonardo Reale del Frascati Scherma sul punteggio di 15-3. Reale in semifinale aveva battuto 15-8 Andrea Trubuno della Società del Giardino Milano, Giovannetti invece aveva superato 15-11 Samuel Marcelli del Frascati Scherma. Doppio premio per Reale, a cui è andato anche il Grand Prix Kinder Joy of Moving. Domani saranno protagonisti gli Allievi di fioretto maschile, le Allieve di sciabola femminile, le Ragazze di spada femminile e i Ragazzi di fioretto maschile.
– Foto Ufficio Stampa Fis –
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com