VESTAGER “MAGGIORANZE VARIABILI IN UE”

, Miguel Arias Canete, Margrethe Vestager,

“Speriamo di sì, dipende dalla Romania, lo sapremo in settimana”. Così Margrethe Vestager, commissario europeo per la Concorrenza, risponde alla domanda se il primo dicembre la nuova Commissione entrerà in carica, in un’intervista a La Repubblica e altri sette quotidiani europei.
“È una situazione senza precedenti con tre candidati rigettati. Penso che tutti abbiano avuto modo di riflettere e capito che le istituzioni devono riprendere a funzionare. Lo chiedono i cittadini. Quindi sì, penso che avremo una Commissione il primo dicembre o al massimo un po’ più tardi”, aggiunge.
“Questo è il Parlamento che abbiamo, lo hanno scelto gli elettori. I cittadini si aspettano che i gruppi lavorino insieme. Da noi in Danimarca è normale avere una maggioranza con diversi partiti che spesso non sono d’accordo, ma poi negoziano e trovano compromessi capaci di rappresentare tutti. Certo, Ppe e socialdemocratici prima governavano in due e ora devono lavorare in tre insieme a Renew. Una nuova situazione per loro”, sottolinea Vestager che prosegue: “A seconda dei dossier inviteremo i gruppi a collaborare e chiederemo i loro voti. Non porteremo in aula proposte prendere o lasciare. Al contrario, saremo in contatto da subito con i maggiori gruppi dicendo cosa stiamo progettando e ascolteremo le loro idee prima di chiudere i testi”.
(ITALPRESS)